Newsletter Diario Prevenzione – 11 dicembre 2019 – vol. n° 160


newsletter diario prevenzione  
11 dicembre   2019 vol.n° 160
 
selezione di notizie, documenti e link sui temi del governo
dell’ambiente, della salute della sicurezza
nel lavoro e sulla responsabilità sociale
d’impresa
 
 ***

—————————————
Notizie Salute
Sicurezza
Lavoro Ambiente
Novembre Dicembre
2019

—————————————

Segni positivi….. con cautela

In questa fine d’anno, in un periodo di turbolenze politiche che rendono precarie le capacità operative del governo, ci fa piacere mettere in evidenza alcuni segnali positivi, sia pure deboli, di ripresa d’interesse rispetto ai temi concreti della salute e della sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro…. 

 
segue su

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15970

————————————

OUTCOME OF THE COUNCIL MEETING:Employment, Social Policy, Health and Consumer Affairs Health .Brussels, 9 December 2019

Vi segnaliamo il link al Documento provvisorio del Consiglio Europeo EPSCO

OUTCOME OF THE COUNCIL MEETING
3737th Council meeting
Employment, Social Policy, Health and Consumer Affairs
Health
Brussels, 9 December 2019
President Krista Kiuru
Minister of Family Affairs and Social Service

IL DOCUMENTO

https://www.consilium.europa.eu/media/41686/st14932-en19.pdf

IL SITO DEL CONSIGLIO EUROPEO

https://www.consilium.europa.eu/it/meetings/epsco/2019/12/09-10/#

——————————————————

“Esposizione ambientale e occupazionale a silice libera cristallina: ieri, oggi e domani” a cura di  Claudio Minoia, Fulvio Cavariani, Alessia Angelini, Stefano Porru, Fabio Capacci e Franco Carnevale

Tipografia Pime Editrice, Pavia, 2019

Un libro nuovo, che parla di salute e di lavoro.  Un libro sulle polveri che contengono silice cristallina, e su una malattia antica, la silicosi. Poco nobile la polvere, perché oltre che sporcare, uccide in ogni parte del mondo, poco signorile la malattia perché colpisce solo i lavoratori, ovunque sfruttati e in condizioni di cattiva salubrità ambientale.

I medici sanno che la silicosi è una malattia polmonare grave, irreversibile ed incurabile, ed è causata dall’inalazione di polveri fini contenenti particelle di silice libera cristallina (SLC). E’ la malattia professionale più “antica” (nota anche ai Romani) e più diffusa al mondo: l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che continui a causare nel mondo oltre 30.000 decessi ogni anno. segue su

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15992

——————————————————

Metodi per l’ingegneria della sicurezza antincendio

Il ‘Codice di prevenzione incendi’, nella sezione M ‘Metodi’, si occupa della Metodologia per l’ingegneria della sicurezza antincendio, degli Scenari d’incendio per la progettazione prestazionale e della Salvaguardia della vita con la progettazione prestazionale.
Obiettivo della pubblicazione è illustrare che la vera novità del Codice è rappresentata dalle soluzioni alternative e che, in tale ambito, ciascun professionista antincendio può far valere le proprie competenze e professionalità

https://www.inail.it/cs/internet/comunicazione/pubblicazioni/catalogo-generale/pubbl-metodi-per-ingegneria-sicurezza-antincendio.html

———————————————————

Lo dice l’UPB

La progressiva privatizzazione della nostra sanità, in atto negli ultimi due decenni, spiegata nella relazione dell’Ufficio Parlamentare di Bilancio (UPB).

L’Ufficio Parlamentare di Bilancio (UPB) è una struttura indipendente che svolge una funzione di vigilanza sulla finanza pubblica. È composto da tre persone nominate dai Presidenti della Camera e del Senato su una rosa di dieci personalità approvata a maggioranza dei due terzi dalle Commissioni Bilancio della Camera e del Senato. Queste brevi informazioni per richiamare la rilevanza e la “terzietà” del documento su: Lo stato della sanità in Italia, un Focus tematico del 2 dicembre di quest’anno (vedi Risorse).
segue su

https://www.saluteinternazionale.info/2019/12/lo-dice-lupb/

—————————————————

IL POTERE DELL’EMERGENZA: PERCHÉ CHIEDERE AI GOVERNI DI DICHIARARE LO STATO DI EMERGENZA CLIMATICA È RISCHIOSO

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15996

——————————————————

Avvelenati, non rassegnati La coraggiosa battaglia degli abitanti della famigerata Terra dei fuochi di Angelo Mastrandrea

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15984

—————————————————

Arpa Emilia-Romagna . Relazione dell´evento meteo dal 22 al 25 novembre 2019

Riteniamo utile segnalare i Rapporti  delle Arpa  sugli eventi climatici sempre più intensi ed estremi. I quotidiani descrivono gli eventi in forme drammatiche il giorno dopo l’esondazione dei fiumi, pubblicano le foto degli interventi di protezione civile…. ma dopo un paio di giorni le notizie scompaiono. Ritorneranno ad occuparsi del  cambiamento climatico, delle bombe d’acqua alla prossima occasione… Riteniamo invece che i cittadini abbiano diritto ad una informazione qualificata, non sensazionalistica sui temi che li toccano da vicino . Per questo segnaliamo i Rapporti ufficiali delle Arpa, in questo dell’Arpa Emilia Romagna in relazione all’evento meteo avvenuto dal 22 al 25 novembre .

https://www.arpae.it/cms3/documenti/_cerca_doc/meteo/radar/rapporti/Rapporto_meteo_20191122-25.pdf

—————————————————

E’ disponibile online la Rivista Lavoro e Salute – dicembre 2019.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15988

—————————————————

Podcast di Diario Prevenzione – 6 dicembre 2019 – Puntata n° 64

In quindici minuti parliamo di:

– Turbolenze della politica e del clima ….
– Piccoli passi verso una strategia nazionale per salute e sicurezza sul lavoro ?
– … Amazon ‘inizi a trattare i lavoratori come esseri umani, non come robot’…….
– Lo stress sul posto di lavoro aumenta il rischio di infortunio. Un volumetto Suva per voi …..
– Terza indagine europea fra le imprese sui rischi nuovi ed emergenti (ESENER 3)

Podcast Audio in 15 minuti

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15986

——————————————————

Tintolavanderia: linee guida per la formazione del responsabile tecnico
Documento della Conferenza delle Regioni del 28 novembre

http://www.regioni.it/newsletter/n-3736/del-03-12-2019/

———————————————————

AUSTRALIA: la Conferenza sulla sicurezza globale sottolinea il ruolo dei sindacati nel rendere il lavoro più sicuro

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15978

————————————————————

Storia di 30 anni di C.I.I.P

Negli ultimi 30 anni molte associazioni di operatori e professionisti della prevenzione nel settore pubblico, privato, della ricerca e dell’Università hanno costruito e sostenuto un polo di aggregazione tra le diverse professionalità e discipline, per la stesura di documenti tecnici, proposte e contributi legislativi, attraverso incontri, gruppi di lavoro tematici, iniziative pubbliche. Fu scelto di chiamarlo Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione – CIIP.Questo testo ricostruisce i principali momenti dell’azione di CIIP nei 30 anni di attività.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15967

————————————————————

Terza indagine europea fra le imprese sui rischi nuovi ed emergenti (ESENER 3)

La presente relazione illustra la prima analisi dei principali risultati e conclusioni della terza edizione dell’indagine ESENER dell’EU-OSHA, realizzata nel 2019. A più di 45 000 stabilimenti in 33 paesi sono state chieste informazioni sulla loro attuale gestione della sicurezza e della salute sul lavoro (SSL), compresi i principali fattori trainanti e gli ostacoli a una gestione efficace e alla partecipazione dei lavoratori.

L’indagine si concentra in particolare sulla gestione dei rischi psicosociali, quali lo stress e le molestie legati al lavoro, e comprende inoltre domande sulla digitalizzazione. Adottando una visione olistica delle pratiche attuali in materia di SSL in Europa, i risultati dell’indagine mirano a contribuire a plasmare le nuove politiche in materia di SSL e a garantire una gestione più efficace dei rischi nei luoghi di lavoro europei.

https://osha.europa.eu/sites/default/files/publications/documents/ESENER_3_first_findings.pdf

—————————————————————

Valutazione dei rischi: la determinazione dei limiti di una macchina

Lucerna, 10 Dic – L’allegato I della Direttiva macchine 2006/42/CE indica che “per progettazione e costruzione, le macchine devono essere atte a funzionare, ad essere azionate, ad essere regolate e a subire la manutenzione senza che tali operazioni espongano a rischi le persone, se effettuate nelle condizioni previste tenendo anche conto dell’uso scorretto ragionevolmente prevedibile”. Ed il fabbricante di una macchina o il suo mandatario devono garantire “che siano effettuate una valutazione e una riduzione dei rischi per stabilire i requisiti di sicurezza e di tutela della salute che concernono la macchina. La macchina deve inoltre essere progettata e costruita tenendo conto dei risultati della valutazione e della riduzione dei rischi”.
 
Partendo da queste indicazioni della Direttiva macchine, l’Istituto elvetico per l’assicurazione e la prevenzione degli infortuni ( Suva) ha prodotto un opuscolo dal titolo “Valutare e ridurre i rischi. Metodo Suva per le macchine. Guida alla valutazione e alla riduzione del rischio per i fabbricanti e i responsabili dell’immissione in commercio” che spiega come soddisfare i requisiti della Direttiva macchine applicando una specifica procedura di valutazione e riduzione del rischio…

Scarica il documento da cui è tratto l’articolo:

Suva, “ Valutare e ridurre i rischi. Metodo Suva per le macchine. Guida alla valutazione e alla riduzione del rischio per i fabbricanti e i responsabili dell’immissione in commercio”, a cura di Mauritius Bollier (Settore tecnica), edizione marzo 2017 (formato PDF, 1.02 MB).

https://www.puntosicuro.it/_resources/170301_Suva_macchine_66037i_2.pdf

————————————————————

La valutazione del rischio Stress Lavoro-Correlato della singola persona

https://www.puntosicuro.it/sicurezza-sul-lavoro-C-1/tipologie-di-rischio-C-5/rischio-psicosociale-stress-C-35/la-valutazione-del-rischio-stress-lavoro-correlato-della-singola-persona-AR-19518/

—————————————————————

Le proteste del Black Friday in tutta Europa richiedono che Amazon ‘inizi a trattare i lavoratori come esseri umani, non robot’

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15959

————————————————————

Un volumetto Suva: Lo stress sul posto di lavoro aumenta il rischio di infortunio

https://www.suva.ch/-/media/produkte/dokumente/1/0/b/25155-1–44065_f_original_25155–d–pdf.pdf?lang=it-CH

——————————————————

Attrezzature non marcate CE: i trattori

https://www.puntosicuro.it/sicurezza-sul-lavoro-C-1/tipologie-di-rischio-C-5/attrezzature-macchine-C-45/attrezzature-non-marcate-ce-i-trattori-AR-19540/

———————————————————

Gestione integrata di salute e sicurezza, presentata la seconda edizione del master Sapienza-Inail

http://www.repertoriosalute.it/gestione-integrata-di-salute-e-sicurezza-presentata-la-seconda-edizione-del-master-sapienza-inail/

————————————
 
SEGUI SU TWITTER
 
https://twitter.com/dprevenzione
 
———————————-

Cordiali saluti a tutt.*, grazie per l’attenzione… alla prossima newsletter
 
Gino Rubini, editor di www.diario-prevenzione.it
 
°°°°°°
 
Per favore non stampare questa newsletter
per non sprecare risorse energetiche ed ambientali . grazie
 
***

newsletter diario prevenzione – 19 novemebre 2019 – vol. n° 159 –


newsletter diario prevenzione  
19 novembre  2019 vol.n° 159 
selezione di notizie, documenti e link sui temi del governo
dell’ambiente, della salute della sicurezza
nel lavoro e sulla responsabilità sociale
d’impresa
 ***

 
 
—————————————
Notizie Salute
Sicurezza
Lavoro Ambiente
Ottobre Novembre
2019
—————————————

E’ disponibile online il numero di novembre della Rivista Travail e Securitè dell’Istituto francese INRS.

In questo numero viene approfondita la tematica dell’uso degli esoscheletri come dispositivi che incrementano le perfomances nei lavori di movimentazione dei pesi, nella pratica di lavori pesanti.
Nella Rivista si afferma che … con gli esoscheletri si nutrono molte speranze in termini di miglioramento delle condizioni di lavoro, compresa la riduzione dei disturbi muscoloscheletrici (DMS). Tuttavia, non possono essere considerati la soluzione miracolosa. Il loro uso solleva problemi di salute e sicurezza. Dalla definizione della necessità di assistenza fisica all’integrazione in situazioni reali, è essenziale un approccio strutturato e collettivo.” Da leggere.

LA RIVISTA IN FORMATO . PDF

http://www.travail-et-securite.fr/dms/ts/RevueTS/2019/TI-TS810-pdf.pdf

==================

Incidenti lavoro, muore operaio a Vicenza

Un tecnico manutentore, Leandro Caprarelli, 34 anni, residente nel vicentino, è morto all’ospedale di Santorso (Vicenza) a cause delle ferite riportate in un infortunio sul lavoro avvenuto nella mattinata di lunedì 11 novembre nell’azienda “De Marchi Marmi” di Malo (Vicenza).

La vittima era originaria di Monticelli, frazione di Esperia, in provincia di Frosinone. L’uomo, tecnico dell’azienda di impianti fotovoltaici Tecnorinergy, anch’essa di Malo, era salito nel tetto di un capannone per sistemare l’impianto fotovoltaico, ma è caduto nel vuoto da un’altezza di oltre cinque metri, a causa del cedimento di un cupolino in vetrocemento.

https://www.rassegna.it/articoli/incidenti-lavoro-muore-operaio-a-vicenza

=================

Podcast di Diario Prevenzione – 19 novembre 2019 – Puntata n° 63 –

In questa puntata parliamo di:

– Dossier sull’uso degli esoscheletri sulla Rivista INRS Santè Sécurité.
– Scienza e mass media: questioni di visibilità
– La Lega di Zaia vota contro il contrasto ai cambiamenti climatici e dopo due minuti l’aula Consiglio della Regione Veneto viene sommersa
– Nuove Forme Di Lavoro Tra I Giovani.Nuovo Rapporto Di Danimarca, Norvegia, Svezia E Islanda
– 2700 operai sono morti nei cantieri dei mondiali di calcio in Qatar in sei anni

IL PODCAST AUDIO ( 30 minuti )

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15882

===================

Francia: un rapporto sullo stato della salute professionale dei vigili del fuoco

L’ANSES, l’Agenzia francese per l’alimentazione e la salute e la sicurezza sul lavoro, ambientale e professionale, ha appena pubblicato un rapporto che sintetizza le attuali conoscenze sulla salute professionale dei vigili del fuoco.

Il recente incendio nello stabilimento chimico di Lubrizol a Rouen (23 settembre 2019) ha rivelato in che misura i rischi relativi al lavoro di un vigile del fuoco vengono spesso trascurati. Sebbene elencati come uno stabilimento di livello superiore ai sensi della direttiva Seveso, circa 900 vigili del fuoco hanno affrontato l’incendio con dispositivi di protezione insufficienti. Secondo le informazioni pubblicate da ‘Le Monde’ il 16 ottobre 2019 , alcuni pompieri sono stati sottoposti a controlli biologici a seguito dell’incidente. Per almeno dieci di essi, gli esami del sangue hanno mostrato risultati anormali per il fegato, con livelli di transaminasi tre volte più alti del normale e interruzioni della funzionalità renale.
segue su

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15861

===============

Scienza e mass media: questioni di visibilità

Viviamo nell’era dell’immagine. Istruzioni, indicazioni, messaggi pubblicitari, ma anche concetti e idee astratte sono, sempre più spesso, comunicate tramite disegni, icone e segni grafici. In poche decine di anni la tecnologia digitale e social media hanno stravolto completamente il canone visuale della comunicazione. Anche la comunicazione e la divulgazione della scienza, specie della fisica moderna e dell’astrofisica, sono state travolte da questa rivoluzione. Segue su

https://www.rivistamicron.it/terza-pagina/scienza-e-mass-media-questioni-di-visibilita/

==================

«La Lega di Zaia vota contro il contrasto ai cambiamenti climatici e dopo due minuti l’aula consigliare viene sommersa»

http://www.greenreport.it/news/clima/la-lega-di-zaia-vota-contro-il-contrasto-ai-cambiamenti-climatici-e-dopo-due-minuti-laula-consigliare-viene-sommersa-dalle-acque/?fbclid=IwAR2VbpYSlVKBK4-qeFhq6Ux-4tOliL7GPzO24McZ0qG1N0KavBJvvFk24mg

===================

Nuove Forme Di Lavoro Tra I Giovani.Nuovo Rapporto Di Danimarca, Norvegia, Svezia E Islanda

Questo nuovo rapporto “Nuove forme di lavoro tra i giovani – Implicazioni per l’ambiente di lavoro”, pubblicato dal Consiglio nordico dei ministri, evidenzia nuove forme di lavoro. Basato su interviste con giovani dipendenti, il rapporto mostra esempi di nuovi ambienti di lavoro, come lavorare nel settore dei giochi, su piattaforme digitali, con i social media e in accordi di lavoro flessibili o temporanei.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15854

http://www.enetosh.net/webcom/show_article.php/_c-29/_lkm-9/i.html

=====================

Telefoni cellulari: ancora poche certezze La comunità scientifica si divide sulla nocività dei telefoni cellulari

https://www.dors.it/page.php?idarticolo=3345

======================

Inail. Esposizione a micotossine aerodisperse: un rischio occupazionale?

Meno studiato è il rischio di contrarre patologie a seguito di inalazione di spore fungine o particelle di polvere contaminate, rischio che, per alcune attività, può essere consistente. I lavoratori a maggior rischio espositivo risultano quelli addetti alla raccolta di cereali, stoccaggio di materiale agricolo, carico e scarico (es. autotrasportatori), produzione e distribuzione di mangimi.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15850

======================

Quanto è inquinata l’aria in Europa?

l rapporto dell’Agenzia europea per l’ambiente sulla qualità dell’aria mostra come l’esposizione all’inquinamento atmosferico abbia causato nel 2016 circa 400.000 morti premature nell’Unione europea

L’inquinamento atmosferico continua ad avere impatti significativi sulla salute della popolazione europea, in particolare nelle aree urbane. A provocare i maggiori danni alla salute degli europei sono il PM, il biossido di azoto e l’ozono.

Questo è quanto registrato dall’Agenzia europea per l’ambiente nel suo rapporto che prende in considerazione i dati ufficiali sulla qualità dell’aria provenienti da oltre 4.000 stazioni di monitoraggio in Europa nel 2017.

L’articolo prosegue alla Fonte su SNPAMBIENTE

https://www.snpambiente.it/2019/11/11/quanto-e-inquinata-laria-in-europa/

===================

Registri Tumori professionali: Convenzione INPS-INAIL per scambio dati – adeguamento alle norme europee sulla privacy

https://afevaemiliaromagna.org/2019/11/06/registri-tumori-professionali-convenzione-inps-inail-per-scambio-dati-adeguamento-alle-norme-europee-sulla-privacy/

=====================

Presentazione del volume :” Da Ippocrate al budget” di Francesco Domenico Capizzi

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15842

======================

Arpa Veneto si costituisce parte civile nel processo Miteni

I vertici dell’azienda Miteni sono imputati per aver concorso all’avvelenamento della falda acquifera destinata al consumo umano nel sottosuolo dell’azienda e delle acque superficiali e potabili, nonché di aver provocato il relativo disastro ambientale.

L’Agenzia regionale per la prevenzione e protezione ambientale del Veneto si è costituita parte civile nel processo Miteni. La richiesta è stata formalizzata oggi dall’avv. Fabio Calderone, del foro di Padova, all’udienza tenutasi innanzi al Giudice per l’udienza preliminare presso il Tribunale di Vicenza, dott. Roberto Venditti nel procedimento penale nei confronti dei vertici dell’azienda. segue su

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15839

====================

Progetto BEEP (Bigdata in Epidemiologia ambiEntale e occuPazionale) Presentazione dei risultati finali del Progetto del Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale – Regione Lazio

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15836

======================

INTERNAZIONALE

L’uso continuato dell’amianto in Indonesia è una bomba a orologeria per la salute pubblica

Riportiamo dal sito ACTU ( Australian Council of Trade Union ) questo articolo sull’uso continuato dell’amianto in Asia e sulle iniziative del sindacato australiano su scala regionale per contrastare e metterne al bando l’uso. La traduzione è assistita da Google translator….  Il testo originale in inglese è su ACTU

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15832

========================

Cassazione Penale, Sez. 4, 11 luglio 2019, n. 30489 – Operaio travolto dal cedimento franoso durante i lavori di scavo per la posa di tubazioni sotterranee. Responsabilità del RSPP per inidonea formazione

https://olympus.uniurb.it/index.php?option=com_content&view=article&id=20679:cassazione-penale,-sez-4,-11-luglio-2019,-n-30489-operaio-travolto-dal-cedimento-franoso-durante-i-lavori-di-scavo-per-la-posa-di-tubazioni-sotterranee-responsabilit%C3%A0-del-rspp-per-inidonea-formazione&catid=17&Itemid=138

========================

Clima, 11mila scienziati lanciano l’allarme: “Siamo in piena emergenza”
https://www.lanuovaecologia.it/clima-11mila-scienziati-lanciano-allarme/

===========================

Salute e Sicurezza sul Lavoro : la lettera della Conferenza delle Regioni e Province Autonome

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15817

====================

E’disponibile online il periodico Lavoro e Salute – novembre 2019 – anno 35°

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15815

=====================

INTERNAZIONALE

AUSTRALIA : DELIVEROO RIDERS INVOKE TOUGH WORKPLACE HEALTH & SAFETY LAWS

 Pubblichiamo, dal sito del Sindacato australiano, questo comunicato sulle iniziative dei Riders australiani, i fattorini che consegnano cibo ed altro in bicicletta o in moto,  “assunti” dalla compagnia Deliveroo. Ci scusiamo per qualche imperfezione della traduzione assistita da Google Translator.
 
 https://www.diario-prevenzione.it/?p=15813
 
=====================

INTERNAZIONALE

GB.I nuovi tempi di attesa del SSN mostrano che i Torie non sono idonei a far funzionare il SSN
 
https://www.diario-prevenzione.it/?p=15866
 
=====================

INTERNAZIONALE

Risultati tripartiti di SafeYouth @ Work e workshop sulla sostenibilità

Il SafeYouth @ Work Il progetto, finanziato dal Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti, mira a migliorare la sicurezza e la salute sul lavoro (SSL) dei giovani lavoratori al di sopra dell’età minima di lavoro fino a 24 anni e a costruire una cultura della prevenzione sulla SSL. Dal 2015 al 2019, il progetto ha implementato una vasta gamma di attività in Viet Nam, Filippine, Myanmar, Indonesia, Costa d’Avorio, Colombia, Argentina, Uruguay e a livello globale.

https://www.ilo.org/global/about-the-ilo/how-the-ilo-works/departments-and-offices/governance/labadmin-osh/news/WCMS_723798/lang–en/index.htm

========================

INTERNAZIONALE

Canada. Nonostante il dolore e l’affaticamento, i lavoratori più anziani con condizioni croniche vogliono lavorare fino a 65 anni

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15777

———————————–
 
SEGUI SU TWITTER
 
https://twitter.com/dprevenzione
 
———————————-

Cordiali saluti a tutt.*, grazie per l’attenzione… alla prossima newsletter
Gino Rubini, editor di www.diario-prevenzione.it
°°°°°°
Per favore non stampare questa newsletter
per non sprecare risorse energetiche ed ambientali . grazie
***

 

newsletter diario prevenzione  29 ottobre 2019 vol . n° 158


newsletter diario prevenzione  
29 ottobre 2019 vol.n° 158
 
notizie, documenti e link sui temi del governo
dell’ambiente, della salute della sicurezza
nel lavoro e sulla responsabilità sociale
d’impresa
 
 ***

 
—————————————
Notizie Salute
Sicurezza
Lavoro Ambiente
Settembre –
Ottobre 2019

—————————————

LA LETTERA C.I.I.P AL GOVERNO E AI PRESIDENTI DELLE REGIONI SULLA SICUREZZA SUL LAVORO

La Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione,  cui
fanno riferimento 15 Associazioni tecnico scientifiche, e che compie questo anno 30 anni di attività, invia una lettera al Presidente del Consiglio e ai Presidenti delle Regioni nella quale esprime forte preoccupazione per l’aumento degli infortuni, in particolare gravi e mortali, verificatisi in Italia. Nella lettera si richiama all’attenzione il ruolo determinante della prevenzione negli ambienti di lavoro e di vita ai fini della riduzione degli infortuni e delle patologie professionali e ambientali; come ormai dimostrato da diversi studi per ogni euro investito in prevenzione vi sono 4 euro di guadagno in salute….

LA LETTERA DELLA C.I.I.P AL GOVERNO E AI PRESIDENTI DELLE REGIONI

https://www.diario-prevenzione.it/doc19/lettera%20a%20Governo%20e%20pres%20Regioni%20settembre19.pdf

 ——————————————————

E’ disponibile online Ecoscienza 4/2019

ARRIVA IL 5G, SIAMO PRONTI?
Prospettive e incognite della nuova generazione di comunicazione mobile

CLIMA E METEO
Contro la “depressione climatica” è ora di agire

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15794

—————————————

Difendi il divieto austriaco del glifosato!

Fonte IUF

A luglio, la camera bassa del parlamento austriaco ha votato per vietare tutti gli usi dell’erbicida tossico glifosato. La legislazione dovrebbe entrare in vigore il 1 ° gennaio 2020. Ma c’è un problema. Ai sensi dei regolamenti dell’UE, la Commissione europea e gli Stati membri hanno tempo fino al 19 novembre per “commentare” il divieto. Bayer / Monsanto, produttore di Roundup a base di glifosato, sta lavorando con la lobby dei pesticidi per rovesciare la nuova legge. Immediatamente dopo il voto, la società ha annunciato la sua opposizione al divieto, dichiarando “Ci aspettiamo che la Commissione europea riveda questa decisione in modo critico, in quanto potrebbe essere incompatibile con i requisiti legali e procedurali obbligatori e il ragionamento scientifico”.

 https://www.diario-prevenzione.it/?p=15790
 http://www.iuf.org/w/?q=node/7131
 
 ————————————————
 
 2700 operai sono morti nei cantieri dei mondiali di calcio in Qatar in sei anni
 
 https://fortebraccionews.wordpress.com/2019/10/28/2700-operai-sono-morti-nei-cantieri-dei-mondiali-di-calcio-in-qatar-in-sei-anni/
 
 ———————————————
 
 Prodotti pericolosi.Le segnalazioni RAS di questa settimana. Puntatori laser e altro….


https://ec.europa.eu/consumers/consumers_safety/safety_products/rapex/alerts/?event=main.weeklyOverview&web_report_id=3642&lng=en

 
———————————————
 
E’disponibile online il numero 54 – ottobre 2019 della Rivista PDE

http://www.studiozuliani.net/pde54/
———————————————

Canada. Nonostante il dolore e l’affaticamento, i lavoratori più anziani con condizioni croniche vogliono lavorare fino a 65 anni

FONTE IWH.ON.CA

Lo studio IWH sulle aspettative di pensionamento rileva che i boomers con problemi di salute hanno gli stessi piani dei coetanei sani

Avere una condizione di salute o una malattia cronica può essere una sfida per i lavoratori più anziani, ma non diminuisce necessariamente la loro intenzione di lavorare o accelerare la pensione. Con politiche e pratiche appropriate, i lavoratori più anziani con limitazioni di salute possono essere supportati per rimanere attivi nella forza lavoro.
segue su

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15777

——————————————

Un nuovo libro di Alain Supiot

Alain Supiot , il lavoro non è una merce . Contenuto e significato del lavoro nel 21 ° secolo , Parigi, Collège de France, coll. “Lezioni di chiusura”, 2019.

Una recensione estesa su Journal Openedition

https://journals.openedition.org/lectures/37832

—————————————-

Lo smantellamento previsto della portaerei Sao Paulo, brasiliana, a causa delle enormi quantità d’amianto, allarma i lavoratori e le autorità di molti cantieri navali ….

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15773

————————————————

Lavoro notturno e lavoro a turni: risorse per prevenire meglio i rischi

Il lavoro notturno e il lavoro a turni possono avere effetti negativi significativi sulla salute e sulla sicurezza dei dipendenti. INRS offre una serie di supporti per aiutare le aziende a prevenire meglio questi rischi.
SCHEDE INRS PER AFFRONTARE I RISCHI DEL LAVORO NOTTURNO

http://www.inrs.fr/actualites/Travail-de-nuit-et-travail-poste-decouvrez-offre-inrs.html

———————————————

Le sfide dei modelli territoriali per la salute e l’equità

FONTE DISEGUAGLIANZEDISALUTE.IT
In questa newsletter presentiamo alcune esperienze di innovazione dei servizi di medicina territoriale attive in Italia, con cui siamo entrati in contatto nell’ultimo anno. La rassegna non è esaustiva, perché sappiamo che in Italia si stanno sviluppando molte esperienze, anche a livello di sistemi regionali.Le esperienze si collocano nell’ambito di uno sforzo di innovazione dei modelli di servizio, che coinvolgono aspetti di importanza centrale per qualificare la medicina territoriale e prefigurarne l’evoluzione in varie direzioni. Uno stimolo particolarmente rilevante è venuto dal Piano Nazionale Cronicità, che ha costituito un quadro normativo istituzionale per lo sviluppo di nuovi modelli di medicina territoriale.

https://www.disuguaglianzedisalute.it/le-sfide-dei-modelli-territoriali-per-la-salute-e-lequita/

—————————————

Francia.Travail et Sécurité . n° 809 – ottobre 2019

Riflettori puntati sul cantiere Grand Paris Express . Il numero 809 della rivista Work & Safety è stato appena pubblicato. Il dossier del mese è dedicato alle questioni di salute sul lavoro sollevate dal progetto titanico del Grand Paris Express.

http://www.inrs.fr/actualites/numero-octobre-2019-revue-TS.html

———————————————

Gestione del rischio chimico e cancerogeno in Sanità Parte 3: Focus Laboratori
 

FONTE C.I.I.P

Aula Magna Mangiagalli – Via Commenda 10, Milano
giovedì 28 novembre 2019 – ore 8.30-13.30

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15761

——————————————

Sicurezza dei giocattoli, in G.U. il Decreto relativo al cromo VI

Il Decreto 2 agosto 2019 del Ministero dello sviluppo economico è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 241 del 14/10/2019. Modifica all’allegato II del decreto legislativo 11 aprile 2011, n. 54, in attuazione della direttiva (UE) 2018/725 della Commissione del 16 maggio 2018 che modifica l’allegato II della direttiva 2009/48/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sulla sicurezza dei giocattoli.
IL DECRETO
https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2019-10-14&atto.codiceRedazionale=19A06411&elenco30giorni=true

———————————————

Sorveglianza epidemiologica e virologica dell’influenza, sul sito del Ministero della salute il protocollo operativo stagione 2019-2020

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2889_allegato.pdf

—————————————

La più Cara del Reame

Segnaliamo questo articolo apparso il mese scorso su Salute Internazionale. Che un singolo farmaco arrivi a costare milioni di dollari è una aberrazione da combattere… ….Buona lettura

FONTE  SALUTEINTERNAZIONALE

http://www.saluteinternazionale.info/2019/10/la-piu-cara-del-reame/

———————————————

Varese .Il sindacato: ci vuole un piano straordinario contro le morti sul lavoro

Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato una fiaccolata per i morti sul lavoro che si svolgerà venerdì 18 ottobre, con partenza da piazza Repubblica alle ore 17.30. Inoltre propongono un tavolo di coordinamento provinciale e formazione nelle scuole.
L’ARTICOLO SEGUE ALLA FONTE SU VARESENEWS

https://www.varesenews.it/2019/10/sindacato-ci-vuole-un-piano-straordinario-le-morti-sul-lavoro/863974/

—————————————

Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo
La tragedia dell’agosto 2018 al cementificio Buzzi di Fanna. La Procura della Repubblica di Pordenone ha richiesto il rinvio a giudizio per il titolare e un dirigente della ditta per la quale il 37enne Donato Maggi aveva iniziato a lavorare.

L’ARTICOLO PROSEGUE ALLA FONTE SU UDINETODAY

http://www.udinetoday.it/cronaca/morto-lavoro-cementificio-buzzi-processo.html

————————————

Telecamere nascoste sul luogo di lavoro

Il datore di lavoro può nascondere la video sorveglianza sul posto di lavoro per controllare i dipendenti?

L’installazione di telecamere nascoste sul luogo di lavoro non solo è vietata dallo Statuto dei lavoratori, ma integra anche il reato di violazione della privacy. Secondo la Cassazione [1], il datore di lavoro che spia il lavoratore nell’esercizio delle proprie mansioni, occultando la video sorveglianza, può essere denunciato.

A sorpresa, però, una sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo [2] ritiene eccezionalmente lecite le telecamere nascoste sul luogo di lavoro, senza previa informazione ai dipendenti, se utilizzate per scoprire l’autore dei furti avvenuti in azienda….
L’ARTICOLO PROSEGUE ALLA FONTE SU LALEGGEPERTUTTI

https://www.laleggepertutti.it/327234_telecamere-nascoste-sul-luogo-di-lavoro

————————————————

Il Decreto Clima approvato in Consiglio dei ministri

Nel Consiglio dei ministri del 10 ottobre 2019 è stato approvato il decreto clima. Tra le principali novità introdotte dal decreto clima, il buono mobilità per le città e le aree sottoposte a infrazione europea per la qualità dell’aria per il quale vengono stanziati 255 milioni di euro (fino a 1500 euro per la rottamazione dell’auto fino alla classe euro 3 e fino a 500 euro per i motocicli a due tempi). Sono istituiti un fondo di 40 milioni di euro per i Comuni per la realizzazione o l’ammodernamento delle corsie preferenziali e un fondo di 20 milioni di euro per realizzare o implementare il trasporto scolastico per gli alunni delle scuole elementari e medie con mezzi ibridi, elettrici o non inferiori a euro 6.
segue su fonte

http://www.minambiente.it/

————————————————

Infortuni sul lavoro, Landini : serve patente a punti per le imprese

https://www.rassegna.it/articoli/landini-serve-patente-a-punti-per-le-imprese

—————————————

Il Tabellone Comunale di Rischio

di Gianni Marchetto – ottobre 2019, in occasione della giornata dedicata alla sicurezza

Ai miei tempi (primi anni ‘60) si diceva: un morto ogni ora e un infortunio ogni minuto. Da allora parecchia acqua è passata sotto i ponti. Nel 1968 veniva edita dalla FIOM CGIL la Dispensa Ambiente di Lavoro, sposata anche dalla FIM CISL e dalla UILM UIL nel 1971. Nel 2006 veniva stampata anche dall’INAIL.

Il padre di questa impostazione fu Ivar Oddone(ex partigiano, medico e professore di Psicologia del Lavoro a Torino) che assieme a Gastone Marri (altro ex partigiano e direttore dell’INCA CGIL a Roma) ne fece occasione per un rinnovamento delle strategie sindacali allora tutte fiondate sulla monetizzazione del rischio (per 26 Lire/ora si vendeva la pelle dei lavoratori su una serie di sostanze nocive)…..

segue su

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15734

——————————————

Preavviso Convegno RLS  Regione Toscana

RLS E MEDICO COMPETENTE, TRA OPPORTUNITA’ E OBBLIGHI…
Conoscenze diverse, obiettivi comuni

Firenze, 20 Novembre 2019
Auditorium CTO
Evento con crediti ECM

Atti del precedente Convegno del 4 dicembre 2018
A 10 anni dal Decreto 81/08
RLS CHE FARE ?

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15731

————————————

OMS: Relazione sull’equità in campo sanitario

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15729

——————————

ISTAS avvia il progetto “Cambiamenti climatici e mondo del lavoro”

L’obiettivo di questo progetto è promuovere il ruolo dei lavoratori come agenti di cambiamento nell’adattamento dei settori produttivi al riscaldamento globale. Questo progetto ha il sostegno del Ministero per la transizione ecologica attraverso la Fondazione Biodiversità.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15727

https://istas.net/noticias/istas-inicia-el-proyecto-cambio-climatico-y-mundo-laboral

—————————————

Amianto all’Olivetti: nessun colpevole!

FONTE: SICUREZZAELAVORO.ORG

Tutti assolti! Chi lavorava all’Olivetti di Ivrea e si è ammalato di mesotelioma pleurico o altre patologie asbesto correlate dovrà rassegnarsi: nessuno risarcirà le vittime. L’amianto l’avranno respirato altrove: “il fatto non sussiste”.

Lo ha stabilito a Roma la Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione, presieduta da Patrizia Piccialli, con la sentenza dell’8 ottobre 2019 con cui, rigettando il ricorso della Procura Generale di Torino e rifiutando di inviare gli atti alle Sezioni Unite della Suprema Corte, ha assolto tutti gli imputati, tra i quali Carlo De Benedetti, il fratello Franco De Benedetti, Corrado Passera e altri vertici aziendali.

L’ARTICOLO PROSEGUE ALLA FONTE

http://www.sicurezzaelavoro.org/archives/2005

———————————————

Agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute nel lavoro: Verso ambienti di lavoro più sicuri nelle scuole grazie all’OiRA

FONTE OSHA.EU ( trad. translator Google)

La Giornata mondiale degli insegnanti del 5 ottobre non costituisce soltanto un momento per mostrare gratitudine agli educatori, ma anche un’occasione per riflettere su come migliorare ulteriormente il loro status, i loro diritti e condizioni di lavoro.

Le parti sociali a livello europeo CSEI Apre in una nuova finestra ed EFEE Apre in una nuova finestra, in stretta collaborazione con l’EU-OSHA, hanno sviluppato due strumenti online per assistere gli istituti di educazione e cura della prima infanzia (ECEC) e di istruzione secondaria nella valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute sul lavoro (SSL) e nell’adozione di misure preventive ed efficaci, non solo per gli insegnanti ma per tutto il personale interessato!

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15723

—————————————-

Canada.Il professor Mario Polèse dell’INRS pubblica un nuovo libro: La ricchezza e la povertà delle città

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15721

——————————————

Pubblicato il libro di Pietro Gino Barbieri “MORIRE DI AMIANTO – un dramma prevedibile, una strage prevenibile”

https://afevaemiliaromagna.org/2019/10/09/pubblicato-il-libro-di-pietro-gino-barbieri-morire-di-amianto-un-dramma-prevedibile-una-strage-prevenibile/

————————————

Sindacato Canada. Affaticamento: un problema con effetti negativi sulla vita di molti lavoratori

https://www.diario-prevenzione.it/?p=15716

————————————

Dimezzare le vittime stradali entro il 2020: l’Europa fissa paletti su manutenzione strade e utenti deboli

http://www.uominietrasporti.it/notizie_dettaglio.asp?id=8792

————————————

Rapporto ASviS 2019: uniamo i puntini in un grande disegno di sostenibilità

https://asvis.it/public/asvis2/files/REPORT_ASviS_2019.pdf

————————————

Responsabilità per omessa valutazione del rischio…

Cassazione Penale, Sez. 4, 19 giugno 2019, n. 27186 – Omessa valutazione del rischio, seppur raro, insito nelle operazioni di rimozione del materiale plastico dall’estrusore di una pressa ad iniezione. Responsabilità del datore di lavoro e del RSPP

Fonte Olympus

https://olympus.uniurb.it/index.php?option=com_content&view=article&id=20571:cassazione-penale,-sez-4,-19-giugno-2019,-n-27186-omessa-valutazione-del-rischio,-seppur-raro,-insito-nelle-operazioni-di-rimozione-del-materiale-plastico-dall-estrusore-di-una-pressa-ad-iniezione-responsabilit%C3%A0-del-datore-di-lavoro-e-del-rspp&catid=17&Itemid=138

———————————–
 
SEGUI DIARIOPREVENZIONE
SU TWITTER
 

https://twitter.com/dprevenzione
 
———————————-
 
 

Cordiali saluti a tutt.*, grazie per l’attenzione… alla prossima newsletter
Gino Rubini, editor di www.diario-prevenzione.it
°°°°°°
Per favore non stampare questa newsletter
per non sprecare risorse energetiche ed ambientali . grazie
***

::: Newsletter Diario Prevenzione ::: 1 agosto 2019 ::: vol.n°156:::


newsletter diario prevenzione  
1 agosto 2019 vol.n° 156
 
notizie, documenti e link sui temi del governo
dell’ambiente, della salute della sicurezza
nel lavoro e sulla responsabilità sociale
d’impresa
 
§§§

—————————————
Notizie Salute
Sicurezza
Lavoro Ambiente
Luglio  2019

————————————

Buone Ferie


Questa newsletter estiva inviata prima delle ferie d’agosto propone all’attenzione dei lavoratori e degli operatori della prevenzione la necessità di affrontare con appropriate misure i rischi derivanti dalle ondate di calore. Sono troppo numerose le situazioni di lavoro che espongono i lavoratori al rischio dei colpi calore. Diario Prevenzione segnala in questo numero diversi articoli e documenti utili a sviluppare misure di prevenzione e protezione rispetto a questa tematica. Segnaliamo altresì la necessità di introdurre nei programmi di valutazione e gestione dei rischi nelle attività all’aperto i rischi derivanti da trombe    d’aria, dalle bombe d’acqua e dalle grandinate giganti. Sono eventi difficili da prevedere: è necessario che le notizie di allerta siano diffuse tempestivamente a chi si trova nelle zone a rischio. Dall’altra parte occorre che tutte le persone imparino ad ascoltare e a dare importanza alle allerte della Protezione Civile. I cambiamenti climatici e le turbolenze che ne deriverannno ci obbligano ad assumere atteggiamenti e comportamenti  adeguati a questi nuovi rischi ambientali dai quali per  ora veniamo sorpresi. Diario Prevenzione dedicherà spazio e interesse alla valutazione di questi nuovi profili di rischio ambientali. Editor

———————————————————————

Accademia europea delle scienze: rapporto clima e salute

In un recente lavoro l’Accademia Europea delle Scienze (ESASAC) si è occupata di cambiamento climatico, evidenziando alcune importanti sfide da mettere in atto, in particolare la riduzione delle emissioni in atmosfera e il monitoraggio degli eventi meteorologici estremi.

Molta attenzione, in questo report, è dedicata agli effetti sulla salute, che sono complessi, non solo perché sono sia diretti che indiretti, ma anche in quanto si intersecano con molte questioni, come l’urbanizzazione, l’invecchiamento e le abitudini della popolazione.
segue su >>>
https://www.diario-prevenzione.it/?p=3168

https://easac.eu/fileadmin/PDF_s/reports_statements/Climate_Change_and_Health/EASAC_Report_No_38_Climate_Change_and_Health.pdf

—————————————————————

Succedeva una settimana fa
Toscana:  Allerta gialla per temperature elevate. Ozono oltre soglia

Temperature elevate per mercoledì 24 luglio. Superata la soglia di informazione dell´ozono (180 µg/m3) in 4 stazioni della regione il 22 luglio. Previsto il perdurare di disagio bioclimatico per la presenza di anticiclone di origine africana fino a venerdì 26 luglio.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3148

——————————————————

France Telecom: molestie istituzionali in corso
Pubblicato 28 Luglio 2019
FONTE ETUI

È un processo storico che si è appena concluso l’11 luglio 2019 al Tribunal de Grande Instance di Parigi. Inizialmente, c’era una denuncia presentata nella procura di Parigi nel dicembre 2009 dal sindacato SUD PTT per “molestie morali” e “pericolo per gli altri” contro France Telecom e i suoi dirigenti. tempo.

Quasi dieci anni dopo, non meno di sette imputati (l’ex CEO  Didier Lombard , il suo vice Louis Pierre Wenes , il direttore delle risorse umane Olivier Barberot e quattro dirigenti dell’epoca appuntati dall’istruzione per complicità) e la società Orange (ex-France Telecom) che appare in via correttiva per riferire sul dramma umano che ha causato la brutale modernizzazione di questa società di telecomunicazioni tra il 2006 e il 2010 percepita come il fiore all’occhiello delle migliori società francesi . Di fronte a questi ex leader, ci sono 39 vittime o i loro parenti e centoventi parti civili che chiedono giustizia.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3171

—————————————————

ESTATE SICURA:COME VINCERE IL CALDO
Ministero della Salute
Centro Nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie

Consigli alla popolazione per affrontare le ondate di calore

Un opuscolo on line con indicazioni utili per affrontare in modo sicuro le ondate di calore

ESTATE SICURA – COME VINCERE IL CALDO
(15 pagine . pdf)

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_56_allegato.pdf

————————————————

Inail ha pubblicato il volume “La protezione attiva antincendio”

Pubblicato il 26 Luglio 2019
Il ‘Codice di prevenzione incendi’, nella sezione S ‘Strategia antincendio’, prevede dieci capitoli dedicati alle misure di riduzione del rischio di incendio.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3166

——————————————

Morti sul lavoro: per la Fiom il Governo ha depotenziato i controlli.
Pubblicato 26 Luglio 2019
FONTE E’TV BOLOGNA

2 morti sul lavoro nel giro di tre giorni, solo nel bolognese, ripropongono in modo drammatico la questione della sicurezza nelle fabbriche e nei cantieri. Ieri per protesta i lavoratori metalmeccanici si sono fermati per uno sciopero di 2 ore indetto da Cgil Cisl e Uil, ma è necessario, ci hanno detto oggi alla Fiom, un aumento dei controlli e una maggiore cultura della sicurezza.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3164

———————————————

Vergogna amianto: a casa e all’estero

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3161

—————————————

Bruxelles richiama l’Italia: ai lavoratori extracomunitari gli stessi diritti degli italiani

Pubblicato. il 26 Luglio 2019
La Commissione Europea ha deciso di mandare una lettera di messa in mora, il primo stadio della procedura di infrazione, all’Italia, perché avrebbe attuato in modo scorretto la direttiva sulle regole per il lavoro e i permessi di soggiorno dei lavoratori extracomunitari. La direttiva garantisce che i lavoratori di nazionalità non Ue che risiedono in un Paese membro beneficino di un trattamento analogo a quello dei lavoratori nazionali, per quanto riguarda le condizioni di lavoro, la libertà di associazione, l’educazione, la sicurezza sociale e i benefici fiscali.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU EUROPATODAY

http://europa.today.it/lavoro/lavoratori-italiani-extracomunitari.html

——————————————

FONTE OSHA.EU
Buona Salute Muscoloscheletrica In Tenera Età
Riepilogo Del Seminario Ora Disponibile

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3151

in lingua inglese

https://osha.europa.eu/en/highlights/good-musculoskeletal-health-early-age-seminar-summary-now-available

————————————————

Newsletter Medico Legale – Inca Cgil – n° 11 2019 – Il settore della sanità nei dati di MalProf

https://www.diario-prevenzione.it/news19/news_inca_11_2019.pdf

—————————————————

Non si può morire lavorando

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3136

—————————————————

Pozzonovo, stroncato a 67 anni lavorando sotto il sole alla manutenzione delle strade
Pubblicato il 23 Luglio 2019

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3132

—————————————————

Vicenza, triste record: già 8 morti sul lavoro. Le proposte dei sindacati
Pubblicato il 20 Luglio 2019

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3130

—————————————————

Morti sul lavoro a Monza e Brianza
Pubblicato 20 Luglio 2019

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3128

—————————————————

Scarsa sicurezza e condizioni di lavoro sotto gli standard: fermate 3 navi in porto a Ravenna

Pubblicato il 20 Luglio 2019
Fonte Ravennaedintorni.it

Provvedimenti amministrativi per mercantili stranieri: nell’ultimo biennio Ravenna è stata il scalo in Italia per controlli a imbarcazioni non italiane

https://www.ravennaedintorni.it/economia/2019/07/19/scarsa-sicurezza-condizioni-lavoro-gli-standard-fermate-3-navi-porto/

———————————————————

Tragedia a Savona, operaio precipita dal ponte di una nave e muore. Sciopero di 24 ore in porto

Pubblicato il 18 Luglio 2019

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3123

————————————————————

Negli  Stati Uniti, la difficile sopravvivenza dei “click workers”

Pubblicato il 17 Luglio 2019

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3120

—————————————————————

L’intervento e le proposte di Tabacco Endgame alla Maratona per il Patto sulla Salute.

Pubblicato il 17 luglio 2019

https://www.ciip-consulta.it/attachments/article/1000/Maratona_10_7_ROMA.pdf

—————————————————

Brescia, ancora un incidente sul lavoro: operaio muore schiacciato da una bobina

Pubblicato il 15 Luglio 2019

https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/07/15/news/incidenti_sul_lavoro_brescia_operaio_morto_centro_siderurgico-231219729/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P1-S1.4-T1

———————————————

Raddoppiano i morti sul lavoro nel Palermitano: 11 vittime nei primi cinque mesi del 2019

Pubblicato il 14 Luglio 2019

http://www.palermotoday.it/cronaca/dati-inail-morti-lavoro-malattie-gennaio-maggio-2019.html

———————————————

Rischi e danni da lavoro: i report redatti dalle Aziende sanitarie piemontesi sull’andamento di infortuni e malattie professionali.

Pubblicato 13 Luglio 2019

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3110

———————————————

Regione Lombardia: “FAQ per la valutazione, gestione e miglioramento dello stress lavoro correlato nelle micro e piccole imprese e documenti di interesse”

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3102

——————————————

Una giusta transizione verso un’economia più verde, più equa

Pubblicato 11 Luglio 2019

Pubblichiamo questo articolo di Tim Sharp apparso sul sito del sindacato inglese TUC. Sarebbe importante  se le riflessioni espresse in questo articolo divenissero materia di confronto anche nel movimento sindacale italiano… Editor

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3098

——————————————————

REACH, disponibile l’opinione finale sulla restrizione di sostanze per tatuaggi e trucco permanente

Pubblicato il 10 Luglio 2019

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3096

———————————————————

Telecamere sul posto di lavoro: attenti alla tentazione della sorveglianza

Pubblicato il 4 Luglio 2019

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3068

————–

INFO UTILI
————–
 
Se desideri segnalare a un/a collega questa newsletter, la modalità per iscriversi alla mailing list è la seguente: il tuo/a collega può inviare dalla sua mail una email vuota al seguente indirizzo:  notizie-subscribe@diario-prevenzione.it
il programma che gestisce la mailing list invierà in automatico una mail di verifica con richiesta di conferma.
 
La newsletter è gratuita: riceverai al tuo indirizzo e-mail una rassegna stampa mensile contenente le principali novità pubblicate sui maggiori siti e media che trattano la prevenzione dei rischi sul lavoro e negli ambienti di vita. La newsletter di diario prevenzione è il mezzo migliore per aggiornarsi.
 
———————————–
 
SEGUI DIARIOPREVENZIONE
SU TWITTER
 
https://twitter.com/dprevenzione
 
———————————-
 
 
Cordiali saluti a tutt.*, grazie per l’attenzione… alla prossima newsletter
 
Gino Rubini, editor di www.diario-prevenzione.it
 
°°°°°°
 
Per favore non stampare questa newsletter
per non sprecare risorse energetiche ed ambientali . grazie

***

Newsletter Diario Prevenzione – 5 luglio 2019 – vol. n° 155


newsletter diario prevenzione  
 
05 luglio 2019 vol.n° 155
 
notizie, documenti e link sui temi del governo
dell’ambiente, della salute della sicurezza
nel lavoro e sulla responsabilità sociale
d’impresa
 
§§§

—————————————
Notizie Salute
Sicurezza
Lavoro Ambiente
Giugno Luglio  2019

————————————

Lavoro d’estate in condizioni di temperatura elevata. Il rischio da colpo di calore

FONTE USL 16 PADOVA
Il rischio da calore è un’emergenza estiva ma non è un’emergenza imprevedibile. Il Testo Unico sulla salute e sicurezza dei lavoratori (D.Lgs. 81/2008) indica tra gli obblighi del datore di lavoro quello di valutare “tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori”, compresi quelli riguardanti “gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari” e quindi anche al rischio di danni da calore.
Scarica il documento sul colpo di calore

http://www.ulss16.padova.it/all/2011.04_CPC_Colpo_di_calore_vianello_muneghina_DEF.pdf

————————————————

Ministero della Salute
Inail
CCM

Una guida essenziale che contiene le indicazioni per evitare colpi di calore al lavoro.

LA GUIDA

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_344_allegato.pdf

—————————————————

Riassunto dei casi di presunta morte o grave malore verificatisi in occasione dell’ondata di calore della settimana 24 giugno 01 luglio 2019 in Italia

 
l flusso informativo del mainstream, pervaso dalle narrazioni che generano paure tanto forti quanto immotivate sulle inesistenti invasioni di migranti oscura e relega alle cronache locali i report dei decessi o di gravi malori sul lavoro verosimilmente causati dalle ondate di calore. Sono troppi i lavoratori del settore costruzioni o infrastrutture all’aperto che sono esposti alle temperature estreme di questi giorni. Per il settore delle costruzioni esistono strumenti protettivi quale la Cassa integrazione coperte dalle Casse edili nei casi di ondate di calore… Per altri settori industriali le imprese possono adottare provvedimenti di organizzazione del lavoro utilizzando le ore del mattino meno calde… Pubblichiamo questo primo riassunto elaborato da Alberto Baldasseroni dopo una ricerca in rete che ha posto in evidenza questi casi di decessi o di gravi malori attribuibili alla esposizione alle ondate di calore. (editor)

Riassunto dei casi di presunta morte o grave malore verificatisi in occasione dell’ondata di calore della settimana 24 giugno 01 luglio 2019 in Italia e segnalati dalla stampa, trovati tramite Google con ricerca basata su parole chiave.
a cura di Alberto Baldasseroni

http://www.diario-prevenzione.it/doc19/Riassunto_casi_morte_ondata_calore.pdf

————————————————

Newsletter Medico Legale INCA Numero 10/2019 . Le malattie professionali nella relazione annuale INAIL

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3057

————————————————

ILO:Aumento dello stress da calore previsto potrà portare una perdita di produttività equivalente a 80 milioni di posti di lavoro

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3062

——————————————————

 

Il lavoro in situazioni di temperature elevate è un tema sempre più attuale. Il progetto Heat Shield del CNR finanziato da fondi europei è stato riproposto in questo sito negli ultimi anni.

Proponiamo agli interessati, oltre alle iniziative Heath Shield del 2017, 2018 e 2019, alcuni documenti che possono aiutare per affrontare questa tematica tipica dei mesi estivi.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3053

——————————————————

E’ la seconda vittima sul posto di lavoro. Si tratta di un operaio 24enne deceduto in ospedale venerdì sera

E’ la seconda vittima sul posto di lavoro. Si tratta di un operaio 24enne deceduto in ospedale venerdì sera.Parliamo ancora di caldo, perché alle cinque vittime di ieri se n’è aggiunta una sesta, la seconda sul posto di lavoro e sempre a Verona. Questa volta, a perdere la vita, un muratore 24enne ricoverato in ospedale nello stesso giorno, giovedì, in cui era stato ricoverato un agricoltore di 77 anni, poi deceduto

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3047

———————————————

Sydney council workers protest Roundup use

Più di 500 lavoratori in un consiglio comunale  di Sydney hanno abbandonato il lavoro dopo che il management si è presumibilmente rifiutato di prestare attenzione alle loro preoccupazioni sull’uso del diserbante basato su glifosato Roundup, che è stato collegato al cancro.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3051

————————————————

Il costo dei tumori occupazionali nell’Ue-28

L’Istituto sindacale europeo (Etui) ha condotto uno studio finalizzato a stimare gli oneri economici e umani dovuti all’incidenza degli agenti cancerogeni.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3045

————————————————

Stati Uniti: regolamentazione del rischio chimico indebolita da Trump

Dall’arrivo di Donald Tump come presidente degli Stati Uniti, l’Agenzia per la protezione dell’ambiente ha fortemente spostato la sua politica per ridurre il “carico normativo” sull’industria chimica…..

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3041

——————————————

Rapporto tra condizioni di lavoro e malattie neurodegenerative

I ricercatori svedesi hanno appena pubblicato una revisione della letteratura e una meta-analisi delle esposizioni professionali e delle malattie neurodegenerative.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3037

——————————————

Silice cristallina: un grave rischio per giovani lavoratori

In Francia, l’Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare, l’ambiente e il lavoro (ANSES) ha pubblicato alla fine di maggio 2019 i risultati delle sue competenze in merito ai rischi della silice cristallina per i lavoratori.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3034

——————————————

Le aste a doppio ribasso alimentano la piaga del caporalato

Vanno bloccate le aste capestro on line al doppio ribasso che strangolano gli agricoltori con prezzi al di sotto dei costi di produzione e alimentano nelle campagne la dolorosa piaga del caporalato.

https://www.coldiretti.it/lavoro/le-aste-doppio-ribasso-alimentano-la-piaga-del-caporalato

———————————————-

Seminario CCP Milano

Gli organi di controllo: quale ruolo del RLS?

CCP – V.le D’Annunzio 15 – Milano
mercoledì 19 giugno 2019 – ore 9:00-13:00

sono disponibili le presentazioni

https://www.ciip-consulta.it/index.php?option=com_content&view=article&id=982:ccp-milano-gli-organi-di-controllo&catid=317&Itemid=467

————————————————

SEMINARIO

CRITICITA’ ATTUALI DI PREVENZIONE NELLE FONDERIE DI SECONDA FUSIONE DI GHISA E ALLUMINIO:

EVIDENZE CONSOLIDATE‚ PROSPETTIVE DI RICERCA

7 Giugno 2019

Sala multifunzionale ASUR AV3

Civitanova Marche Alta – piazza Garibaldi

DOCUMENTI E PRESENTAZIONI DEL SEMINARIO

https://www.snop.it/index.php?option=com_content&view=article&id=929:la-prevenzione-nelle-fonderie-di-seconda-fusione-civitanova-marche-7-giugno-2019&catid=39:notizie-prevenzione-e-lavoro

————————————————

Inail, aumentano gli infortuni mortali sui luoghi di lavoro

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3023

———————————————

L’emergenza climatica è una questione fondamentale del sindacato: ecco perché è il momento di “Il nostro lavoro a prova di clima “”

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3011

————————————————-


SesTAnti – Sessioni Tematiche di Anticipazione delle attività di prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali — 2019

Palazzo Lombardia, Auditorium “G. Testori”, Piazza Città di Lombardia 1, Milano
16-17 luglio 2019 – ore 13:00 – 17:30

III Forum annuale del Gruppo Tecnico Interregionale Salute e Sicurezza sul Lavoro

PROGRAMMA DEI LAVORI

https://www.ciip-consulta.it/index.php?option=com_content&view=article&id=991:16-17-7-2019-iii-forum-annuale-gruppo-tecnico-interregionale-ssl&catid=19&Itemid=133

—————————————————


La salute bene comune. Anzi no

Autore Gavino Macciocco

Fonte : Saluteinternazionale

Ai cittadini è stata instillata l’idea che la salute è un costo e non un diritto, che il SSN non è sostenibile, che un sistema universalistico, come quello fondato nel 1978, è un lusso che non ci possiamo permettere, che – alla fine, per sicurezza – è meglio ricorrere a un’assicurazione privata.——

https://www.diario-prevenzione.it/?p=3006

—————————————————

Medicina di genere. Perché nel Piano del Ministero non si parla di salute e sicurezza sul lavoro?

Del lavoro delle donne si parla soltanto nel periodo della gravidanza, in rapporto esclusivamente ai rischi del nascituro. Anche la tutela della fertilità di coppia rispetto ai possibili rischi occupazionali, ha una scarsa attenzione. Anche gli infortuni e le malattie professionali che riguardano le donne non sono sufficientemente presi in considerazione. Ancora minore è l’attenzione data agli eventi patologici connessi ai lavoro domestici.

http://www.quotidianosanita.it/studi-e-analisi/articolo.php?articolo_id=75219

—————————————————


Come il valore del tempo si è deprezzato per i lavoratori, specialmente per i più precari


https://www.diario-prevenzione.it/?p=2999

———————————————

Ipoacusia da rumore nei dati di MalProf – dalla Newsletter Medico Legale Inca Cgil numero 9 /2019

https://www.diario-prevenzione.it/news19/inca092019.doc

————————————————

La politica italiana del 2019 ha sdoganato la violenza fisica

fonte Wired

https://www.wired.it/attualita/politica/2019/06/20/salvini-tweet-rom-violenza-indifferenza/

———————————————

Gestion des déchets de nanomatériaux, une nouvelle publication de l’INRS

Prévenir les risques liés aux déchets de nanomatériaux manufacturés

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2979

———————————————

Cambiamenti climatici e salute dei lavoratori

http://www.saluteinternazionale.info/2019/06/cambiamenti-climatici-e-salute-dei-lavoratori/

——————————————

Podcast Diario Prevenzione – 15 giugno 2019 – Puntata n° 61 –

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2970

————————————


La fabbrica del futuro è alle porte – Un Dossier della Rivista Travail et Securité

http://www.travail-et-securite.fr/ts/dossier/La%20r%C3%A9volution%20num%C3%A9rique%20est%20en%20cours.html

————————————

Disponibili i video degli interventi del  “La nuova Direttiva cancerogeni 2019/130” di Milano

https://www.youtube.com/playlist?list=PLKUaZy2vjVbVHxSXqw6AAhzhxi-uI_AZ4

————————————

Aircraft Cabin Air Conference 2019

I prossimi 17 e 18 settembre 2019, nelle sale dell’ Imperial College di Londra, si  svolgerà la Aircraft Cabin Air Conference 2019.
https://www.aircraftcabinair.com

———————————

Intervista a Ciro Maiocchi Coordinatore responsabile del Dipartimento Salute e Sicurezza della Cgil di Reggio Emilia.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2941

—————————————

“Il nostro NHS non è in vendita”. Discorso della Segretaria generale delle TUC alla dimostrazione contro Trump

 
 
https://www.diario-prevenzione.it/?p=2932

————–

INFO UTILI
————–
 
Se desideri segnalare a un/a collega questa newsletter, la modalità per iscriversi alla mailing list è la seguente: il tuo/a collega può inviare dalla sua mail una email vuota al seguente indirizzo:  notizie-subscribe@diario-prevenzione.it
il programma che gestisce la mailing list invierà in automatico una mail di verifica con richiesta di conferma

La newsletter è gratuita: riceverai al tuo indirizzo e-mail una rassegna stampa mensile contenente le principali novità pubblicate sui maggiori siti e media che trattano la prevenzione dei rischi sul lavoro e negli ambienti di vita. La newsletter di diario prevenzione è il mezzo migliore per aggiornarsi.
 
———————————–
 
SEGUI DIARIOPREVENZIONE
SU TWITTER
 
https://twitter.com/dprevenzione
 
———————————-
 

 
Cordiali saluti a tutt.*, grazie per l’attenzione… alla prossima newsletter
 
Gino Rubini, editor di www.diario-prevenzione.it
 
°°°°°°
 
Per favore non stampare questa newsletter
per non sprecare risorse energetiche ed ambientali . grazie
 
***

Newsletter Diario Prevenzione – 04 giugno 2019 . vol.n° 154


newsletter diario prevenzione  
 
04 giugno 2019 vol.n° 154
 
notizie, documenti e link sui temi del governo
dell’ambiente, della salute della sicurezza
nel lavoro e sulla responsabilità sociale
d’impresa
 
§§§
 

—————————————
Notizie Salute
Sicurezza
Lavoro Ambiente
Maggio – Giugno 2019

————————————

Eventi

MERCOLEDÌ 19 GIUGNO 2019
Ore 9.00 – 13.00
MILANO – Viale Gabriele D’Annunzio 15
Centro per la Cultura della Prevenzione
nei luoghi di lavoro e di vita
La Casa degli RLS
Organizza il Seminario:

GLI ORGANI DI CONTROLLO:
quale ruolo del RLS?

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2929

__________________________

Dangerous substances and vulnerable groups

This article examines the reasons why certain groups of workers may be at greater risk of exposure to dangerous substances in the workplace. The article covers new workers, young workers, migrant workers and workers with certain medical conditions. The article gives information on the additional precautions that are necessary to ensure that adequate exposure control is achieved for these groups. Some information on relevant EU legislation is also included. There is also information on the additional risks associated with maintenance activity, reproductive risks and on the potential for secondary exposure of people outside the workplace, including a discussion on how this may be prevented.

https://oshwiki.eu/wiki/Dangerous_substances_and_vulnerable_groups#pk_campaign=sm_

———————————————

Dall’arsenico allo zinco: protezione dei lavoratori dalle sostanze pericolose con le schede internazionali di sicurezza chimica

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2922

———————————————

I materiali della 7° Convention dei Dipartimenti di Prevenzione svoltasi a Rimini il 10 maggio 2019

https://www.snop.it/index.php?option=com_content&view=article&id=934:i-materiali-della-convention-dei-dipartimenti-di-prevenzione&catid=39:notizie-prevenzione-e-lavoro

————————————

Pesticidi: la Commissione europea accusata di mantenere prodotti pericolosi sul mercato europeo

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2917

————————————

Rapid Alert System – Weekly Report Report 22 ( Published on: 31/05/2019)

Il sito predisposto dalla Commissione Europea per la segnalazione di prodotti pericolosi (non alimentari nè farmaci) questa settimana riporta la segnalazione di grill per il pane pericolosi a causa del cattivo isolamento elettrico ( rischio elettrocuzione ) , inchiostri per tatuaggi saturi di ammine aromatiche, saldatrici made in China sempre a rischio elettrico, cosmetici contaminati da pseudomonas putida, o idrochinone…

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2912

———————————

Tristi Cronache Ricorrenti

30 maggio 2019 – Capriolo, incidente sul lavoro: muore 35enne
Il giovane sarebbe rimasto incastrato in un tornio che si era bloccato.

https://www.ilgiorno.it/brescia/cronaca/capriolo-incidente-lavoro-1.4620810

—————————————

Silp, da inizio anno 21 suicidi tra personale in divisa

https://www.rassegna.it/articoli/silp-da-inizio-anno-21-suicidi-tra-personale-in-divisa

——————————————

Le Vietnam interdit le glyphosate

Le Vietnam a décidé d’interdire tous les herbicides contenant du glyphosate. Il s’agit d’un nouveau coup dur pour le Roundup, produit phare de la multinationale Monsanto, devenue propriété du géant de l’agrochimie Bayer.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2898

——————————————

Una guida per disintossicare i luoghi di lavoro

Il Centro per la riforma progressiva (CPR) degli Stati Uniti ha appena pubblicato la sua nuova guida per la protezione di un ambiente di lavoro non tossico.

Secondo gli autori della guida, circa 50.000 persone muoiono ogni anno negli Stati Uniti dalle conseguenze di una malattia correlata al lavoro. Nella maggior parte dei casi, la morte è causata da una sostanza chimica tossica. La probabilità di morire da tale esposizione professionale è superiore a quella di essere uccisi in un incidente stradale o di morire per overdose di oppiacei. La regolamentazione delle sostanze chimiche è inadeguata, consentendo ai lavoratori di essere esposti a rischi molto più elevati rispetto alla popolazione in generale. Sulla base delle attuali conoscenze scientifiche, la protezione potrebbe essere molto più efficace.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2896

—————————————————

Il cancro nei luoghi di lavoro: come ridurre i rischi di esposizione?
Di Oleksandra Vakulina & Fanny Gaudet • ultimo aggiornamento: 29/05/2019 – 16:01

Tutti i lavoratori dell’Unione Europea hanno diritto ad avere un alto livello di sicurezza sul luogo di lavoro e all’attenzione massima verso la loro salute. Sasha Vakulina ci conduce nel mondo della sicurezza e della salute occupazionali esplorando i diversi aspetti anche insidiosi del tema.

VAI AL REPORT PUBBLICATO SU  EURONEWS

https://it.euronews.com/2019/05/29/il-cancro-nei-luoghi-di-lavoro-come-ridurre-i-rischi-di-esposizione

——————————————

The Lancet: salumi e hamburger causano più morti del fumo

https://www.pressenza.com/it/2019/04/the-lancet-salumi-e-hamburger-causano-piu-morti-del-fumo/

——————————————

Government Admits “Relatedness of Fatalities and Illnesses” in South Korean Semiconductor Industry

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2886

———————————

QD85: Il burnout è un fenomeno correlato al lavoro

Riunito a Ginevra dal 20 al 27 maggio 2019 per la sua 72ª sessione, l’Assemblea mondiale della sanità ha preso una decisione fondamentale. Sulla base dei risultati di esperti della salute, ha appena dichiarato il burnout un “fenomeno legato al lavoro”, aprendo così la strada alla Classificazione internazionale delle malattie dell’Organizzazione mondiale della sanità ( OMS). In questa nomenclatura di riferimento, con il nome in codice “QD85”, il burnout è incluso nella sezione “Problemi associati all’occupazione o alla disoccupazione”.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2884

———————————

Tristi Cronache Ricorrenti

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2881

——————————

Come decarbonizzare l´economia industriale entro il 2050

https://www.arpae.it/dettaglio_notizia.asp?id=10477&idlivello=115

———————————

Il prefetto, il brutto e il cattivo: prove atecniche di neo-ostracismo. Ordinanze prefettizie sulle zone rosse e diritto penale “Google Maps”

https://www.asgi.it/discriminazioni/zone_rosse/

————————————

UN’ALTRA MORTE SUL LAVORO A LODI

COMUNICATO STAMPA
24 maggio 2019
Un’altra morte sul lavoro che getta nello sgomento tutti e che deve interrogare le istituzioni le aziende e la tutta la società.
Oggi un lavoratore di 52 anni dipendente di un’azienda di trasporti di latte ha perso la vita mentre stava compiendo delle attività di carico/scarico del prodotto in località Montanaso Lombardo.

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2868

——————————

Processo ETERNIT Torino: condannato Stephan Schmidheiny a 4 anni per omicidio colposo

https://afevaemiliaromagna.org/2019/05/23/processo-eternit-torino-condannato-stephan-schmidheiny-a-4-anni-per-omicidio-colposo/

————————————

Inail: guida ai servizi di verifica di attrezzature, macchine e impianti

https://www.inail.it/cs/internet/docs/alg-pubbl-guida-servizi-verifica-attrez-macchine-impianti.pdf

———————————

L´editoriale di Stefano Folli, direttore della rivista Ecoscienza, per il n. 2/2019; nello stesso numero altri articoli su meteo e clima.

https://www.arpae.it/dettaglio_notizia.asp?id=10463&idlivello=1171

——————————

La relazione della Royal Society for Public Health sui servizi igienici : un problema di dignità sul posto di lavoro

Le costrittività della organizzazione del lavoro e, spesso, la mancanza di servizi adeguati portano lavoratori di diversi settori a “procrastinare” evacuazioni e minzioni con danno per la salute e malessere fisico. Da diverse ricerche anche in anni recenti i guidatori di autobus di grandi città, ad esempio,  denunciavano questi disagi che “risolvevano” con l’espediente di trattenersi dal bere e questo anche nei mesi estivi…  In alcuni casi la soluzione era quella della dotazione di cabine water come quelle dei cantieri mobili… La denuncia del sindacato inglese Unite che pubblichiamo descrive una problematica che abbiamo anche in Italia… (editor)

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2855

—————————————

Il futuro ruolo dei big data e dell’apprendimento automatico nell’efficienza delle ispezioni nel settore della salute e della sicurezza

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2852

—————————————

Via alla 72ma Assemblea mondiale della Salute dell’OMS. L’Italia presenta la risoluzione sulla trasparenza sui farmaci.

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_4_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=salastampa&p=comunicatistampa&id=5188

————————————

Prevenzione incendi, il programma di incontri a Safety Expo 2019. 18-19 settembre a Bergamo

http://www.safetyexpo.it/

—————————————

REGIONE MARCHE GLI INFORTUNI DEL 1° TRIMESTRE 2019

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2841

———————————

10/5/2019 CNA – Invecchiamento e disabilità sul lavoro: quali prospettive?

Invecchiamento e disabilità sul lavoro: quali prospettive?
CNA, Sala Conferenze, via Caldirolo 84, Ferrara
venerdì 10 maggio 2019 ore 9:00-13:00

Seminario di studio
sono disponibili le presentazioni

https://www.ciip-consulta.it/index.php?option=com_content&view=article&id=969:10-5-2019-cna-invecchiamento-e-disabilita-sul-lavoro-quali-prospettive&catid=299&Itemid=445

—————————————

Sponsorizzazione di società medico-scientifiche da parte dell’industria del tabacco

https://www.ciip-consulta.it/index.php?option=com_content&view=article&id=974:sponsorizzazione-societa-scientifiche&catid=325&Itemid=583

————————————

Fondazione Dublino : Rapporto sulle condizioni di lavoro e salute dei lavoratori

https://www.eurofound.europa.eu/publications/report/2019/working-conditions-and-workers-health

—————————————

Risks è il bollettino online settimanale del sindacato inglese TUC per i Represantatives Safety (Reps) . Iscriviti per ricevere questo bollettino ogni settimana. I numeri precedenti sono disponibili. Disclaimer e Privacy Editor: Rory O’Neill della rivista Hazards. Commenti al TUC all’indirizzohealthandsafety@tuc.org.uk.

IL BOLLETTINO RISKS 11 MAGGIO 2019

https://www.tuc.org.uk/news/tuc-risks-896-11-may-2019

——————————————-

GB: TUC e Maternity Action denunciano il fatto che i datori di lavoro non fanno abbastanza per mantenere al sicuro le donne incinte sul lavoro,

https://www.diario-prevenzione.it/?p=2827

————–

INFO UTILI
————–

Se desideri segnalare a un/a collega questa newsletter, la modalità per iscriversi alla mailing list è la seguente: il tuo/a collega può inviare dalla sua mail una email vuota al seguente indirizzo:  notizie-subscribe@diario-prevenzione.it
il programma che gestisce la mailing list invierà in automatico una mail di verifica con richiesta di conferma

La newsletter è gratuita: riceverai al tuo indirizzo e-mail una rassegna stampa mensile contenente le principali novità pubblicate sui maggiori siti e media che trattano la prevenzione dei rischi sul lavoro e negli ambienti di vita. La newsletter di diario prevenzione è il mezzo migliore per aggiornarsi.

———————————–
 
SEGUI DIARIOPREVENZIONE
SU TWITTER
 
https://twitter.com/dprevenzione
 
———————————-
 

Cordiali saluti a tutt.*, grazie per l’attenzione… alla prossima newsletter
Gino Rubini, editor di www.diario-prevenzione.it
°°°°°°
Per favore non stampare questa newsletter
per non sprecare risorse energetiche ed ambientali . grazie
***

 

::: newsletter diario prevenzione – 12 maggio 2019 – vol. n° 153 :::


newsletter diario prevenzione  
 
12 maggio 2019 vol.n° 153
 
notizie, documenti e link sui temi del governo
dell’ambiente, della salute della sicurezza
nel lavoro e sulla responsabilità sociale
d’impresa
 
 
 
—————————————
Notizie Salute
Sicurezza
Lavoro Ambiente
Aprile – Maggio 2019
————————————
 
Convegni
La nuova Direttiva cancerogeni 2019/13
 
Milano, 6 giugno 2019 – ore 9.00-13.00
Acquario Civico – Viale Gadio 2 
 
 
————————————
 
“Giornata di studi “Sicurezza e crisi del lavoro: rinuncia o opportunità?” – Trieste venerdì 7 giugno 2019” 
 
Venerdì 7 giugno 2019, presso l’Aula Ambrosino, Edificio centrale A, pianoterra, ala sinistra, Campus di piazzale Europa 1, a Trieste, avrà luogo la Giornata di studi “SICUREZZA E CRISI DEL LAVORO: RINUNCIA O OPPORTUNITÀ?”
 
PROGRAMMA LAVORI 
 
 
———————————————
 
STOP ALLE AGGRESSIONI AL PERSONALE SANITARIO.
Una brochure per la prevenzione  prodotta da Funzione Pubblica Cgil nazionale.
 
La Premessa
 
La violenza nei luoghi di lavoro è ormai riconosciuta sin dal 2002 come un importante problema di salute pubblica nel mondo (World Health Organization, 2002).
Il National Institute of Occupational Safety and Health (NIOSH) definisce la violenza nel posto di lavoro come “ogni aggressione fisica,comportamento minaccioso o abuso verbale che si verifica nel posto di lavoro”. Gli atti di violenza consistono nella maggior parte dei casi in eventi con esito non mortale, ossia aggressione o tentativo diaggressione, fisica o verbale, quale quella realizzata con uso di unlinguaggio offensivo.
Ogni anno in Italia si contano 1200 atti di aggressione ai danni dei lavoratori della sanità, che è come dire che il 30% dei 4mila casi totali di violenza registrati nei luoghi di lavoro riguarda medici infermieri ostetriche, farmacisti… insomma coloro che curano o si prendono cura dei cittadini. E nel 70% dei casi le vittime delle aggressioni sono donne.
La classifica dei luoghi maggiormente colpiti dalla violenza nel 2017: al primo posto troviamo i Pronto soccorso con 456 aggressioni, seguono i reparti di degenza con 400, gli ambulatori con 320, gli Spdc con 72 atti di violenza, le terapie intensive con 62, le aggressioni al 118 sono state 41, 37 invece quelle nell’ambito dell’assistenza domiciliare, 20 nelle case di riposo e, infine, 11 nei penitenziari. >>> segue
 
LEGGI LA BROCHURE ( 16 pagine . pdf )
 
 
——————————————
 
Rapid Alert System – Weekly Report Report 19 ( Published on: 10/05/2019) – Segnalazione Prodotti Pericolosi
Il sito predisposto dalla Commissione Europea per la segnalazione di prodotti pericolosi questa settimana riporta la segnalazione di numerosi giocattoli in ragione o del rilascio di sostanze chimiche pericolose o per il rischio che parti di essi possano essere inghiottite dai bambini più piccoli.
Altri prodotti di uso comune vengono segnalati come asciugacapelli, ecc.
 
 
Rapid Alert System – Weekly Report
Report 19 ( Published on: 10/05/2019)
 
 
————————————
 
Caldo e lavoratori  un tema sempre più attuale
 
 
—————————————
 
Lavoro e Salute Mentale di Paolo Vineis
 
Contrariamente all’Italia, gli Stati Uniti sfiorano la piena occupazione. Il marketing politico degli ultimi anni ha battuto incessantemente sulla prodigiosa ripresa economica del Paese. Ma a che prezzo? Le dismissioni industriali dell’ultimo decennio hanno trasfigurato città come Detroit, da Motor City a Ghost Town e ora a Fun Town e Science Town. Il lavoro è diventato flessibile, precario. A seconda che lo si qualifichi con il primo o il secondo termine prevalgono gli aspetti positivi o negativi, i quali probabilmente coesistono. In tutto il mondo non si fa che ripetere che l’automazione sta liberando il lavoro da una pesante eredità di fatiche, lavori fisici e mentali stereotipati, ma almeno per ora sta anche cancellando milioni di posti di lavoro. Alle casse automatiche di Ikea basta ora un lavoratore ogni 4-6 casse, per aiutare i clienti in difficoltà. Quindi via i cassieri, lavoro in via di estinzione, seguito a ruota – seconda la previsione di un rapporto sull’automazione dell’Università di Oxford – da addetti ai call center, sarti, bancari e assicuratori. Non tutti concordano con le previsioni degli autori del rapporto, secondo i quali entro 20 anni sarà a rischio il 47% dei posti di lavoro, sostituibili da macchine. >>> segue su 
 
 
 
———————————
 
Tristi Cronache Ricorrenti
 
 
Maranello (Modena), 8 maggio 2019 – Tragico infortunio sul lavoro alla Cisa-Cerdisa di via Trebbo 109, a Maranello. Probabilmente per una caduta dall’alto un operaio di 46 anni ha perso la vita. Sul posto subito l’ambulanza ma non c’è stato nulla da fare. La vittima sarebbe dipendente di una ditta esterna. Sul posto i carabinieri. ( Fonte Ilrestodelcarlino)
 
 
********
 
Incidenti sul lavoro: operaio muore a Scordia schiacciato da profilato in ferro
 
********
 
Incidenti sul lavoro, aumentano i morti. Picco di infortuni nelle città del Sud. Malattie cancerogene: in testa c’è Taranto
 
 
 
—————————————
 
E’disponibile online il periodico Lavoro & Salute , n°3 maggio 2019.
 
—————————————
 
La sofferenza sul lavoro: il processo di France Telecom
 
Il CEO e sei dirigenti di France Telecom, sul banco degli imputati, rispondono delle circostanze nelle quali si sono verificati  decine  di suicidi di dipendenti tra il 2007 e il 2009.
 
L’ARTICOLO ALLA FONTE VIVAMAGAZINE
 
 
——————————————
 
Fondazione Europea Dublino : Condizioni di lavoro in una prospettiva globale
 
La qualità del lavoro è un obiettivo principale dei responsabili delle politiche di tutto il mondo. Per i lavoratori, le imprese che li impiegano e per le società, vi sono benefici associati a lavori di alta qualità e costi associati a lavori di scarsa qualità. Questo rapporto – frutto di un progetto pionieristico dell’Organizzazione internazionale del lavoro e di Eurofound – fornisce un’analisi comparativa della qualità del lavoro che copre circa 1,2 miliardi di lavoratori in Europa, Asia e nelle Americhe. Analizza sette dimensioni della qualità del lavoro: l’ambiente fisico, l’intensità del lavoro, la qualità dell’orario di lavoro, l’ambiente sociale, le competenze e lo sviluppo, le prospettive e i guadagni, trovando differenze e somiglianze importanti tra i paesi. Analizzando gli aspetti positivi e negativi della qualità del lavoro in diversi paesi e società,
 
autori: Aleksynska, Mariya Berg, Janine Foden, David Johnston, Hannah Parent-Thirion, Agnès Vanderleyden, Julie
Numero di pagine: 196
 
 
—————————————
 
Immigrati, salute e assistenza
 
Pubblicato report nazionale su sistema di indicatori per il monitoraggio condiviso con Regioni e Province autonome
 
 
———————————
 
Premio ETERNOT: Nella Giornata mondiale delle vittime dell’Amianto nove premiati, fra loro AFeVA Emilia Romagna nella persona del Presidente Andrea Caselli
 
 
———————————
 
Newsletter Medico Legale – Inca Cgil – numero 8 – 2019 – I rischi lavorativi nella saldatura (1)
 
 
—————————
 
E Book su rischio chimico e cancerogeno della C.I.I.P
Link al download dell’EBook
 
 
——————————
Condizioni di lavoro
Lo sciopero nel XX secolo non scompare, si trasforma ….
 
——————————
 
Francia. Riconosciuto il danno da paura a tutti i lavoratori dell’amianto
 
Dalla Francia giunge notizia di una storica vittoria giudiziaria delle vittime dell’amianto. In una sentenza dello scorso 5 aprile la Corte di cassazione ha infatti stabilito che tutti i lavoratori (non malati) che hanno subito un’esposizione possono domandare un indennizzo al datore di lavoro per il cosiddetto “danno da ansietà”. Un danno derivante dalla condizione di inquietudine permanente per il rischio della possibile comparsa in qualsiasi momento di una patologia legata all’amianto, che può manifestarsi anche a decenni di distanza. segue su 
 
 
—————————
 
RICERCA SCIENTIFICA MESOTELIOMA 
 
Casale Monferrato: Il Progetto mesotelioma – avvio e prospettive. I video e la documentazione del convegno del 23 marzo 2019
 
 
—————————
 
A proposito dell’amianto e del Position Paper SIML sull’amianto
 
 
—————————
 
Altro che “gretini”, si affronti la questione giovanile
 
 
——————————
 
REFOCUS THE EUROPEAN UNION:  PLANET, LIFETIME, TECHNOLOGY
 
 
Riteniamo utile e importante in un’epoca in cui il confronto delle proposte tra forze di pensiero diverse pare soccombere rispetto ai discorsi di incitamento all’odio, alla produzione di false notizie tese a seminare paure e ad individuare “capri espiatori”.
 
La libertà di parola e la libertà di espressione sono una parte fondamentale della nostra democrazia.Tuttavia, non devono essere usate per produrre danni agli altri.
 
Non è accettabile dare la colpa a razze diverse, gruppi etnici o religiosi, lavoratori migranti o rifugiati per i problemi del nostro paese.
Purtroppo  questa campagna elettorale per le elezioni europee rischia di caratterizzarsi per la virulenza degli slogan, con la ricerca facile di consensi con slogan razzisti, con assalti a persone indifese appartenenti a minoranze etniche. La propaganda di un ministro a tempo perso produce un grottesco decreto sicurezza bis che prevede sanzioni per chi opera salvataggi di naufraghi in mare, un vero e proprio dispositivo teso alla istigazione alla omissione di soccorso.
La formazione del Parlamento Europeo e il ricambio nelle istituzioni europee che ne conseguirà devono avere come obbiettivo la costruzione di una vision e di una strategia per affrontare i grandi temi che costituiranno le sfide dei prossimi anni.
Per questo motivo segnaleremo nei prossimi giorni documenti rilevanti utili alla riflessione per scegliere bene.
 
Il primo documento che segnaliamo:
 
REFOCUS THE EUROPEAN UNION:  PLANET, LIFETIME, TECHNOLOGY
 
A report by the European Reformists, edited by Heather Grabbe and Tomáš Valášek
 
 
——————————————
 
Il TUC (il sindacato dei lavoratori britannici) , i gruppi di comunità e gli enti di beneficenza chiedono ai politici di opporsi all’incitamento all’odio durante le elezioni europee
 
 
———————————————
 
L’associazione brasiliana degli esposti all’amianto
 
 
Pubblichiamo questo Report della Presidente della Segreteria Internazionale per la messa al bando dell’amianto Laurie Kazan-Allen che rappresenta la situazione brasiliana .
 
 
—————————————
 
La FARN pubblica un rapporto sull’impatto dell’estrazione del litio sui diritti umani in Argentina.
 
FARN esprime preoccupazione per la mancanza di azione del governo sull’attuale e potenziale impatto sui diritti umani per quanto riguarda i progetti di estrazione del litio  a  Olaroz-Cauchari. Le comunità locali e la sostenibilità sociale e ambientale di queste attività minerarie non sono state  prese in considerazione dal governo provinciale, come evidenziato dalla mancanza di informazioni sui rischi di questa attività.
Scarica il rapporto completo:  Estrazione del litio in Argentina: un caso di studio sugli impatti sociali e ambientali.pdf
 
 
 
————–
 
INFO UTILI
————–
 
Se desideri segnalare a un/a collega questa newsletter, la modalità per iscriversi alla mailing list è la seguente: il tuo/a collega può inviare dalla sua mail una email vuota al seguente indirizzo:  notizie-subscribe@diarioprevenzione.it
il programma che gestisce la mailing list invierà in automatico una mail di verifica con richiesta di conferma
 
La newsletter è gratuita: riceverai al tuo indirizzo e-mail una rassegna stampa mensile contenente le principali novità pubblicate sui maggiori siti e media che trattano la prevenzione dei rischi sul lavoro e negli ambienti di vita. La newsletter di diario prevenzione è il mezzo migliore per aggiornarsi.
 
———————————–
 
SEGUI DIARIOPREVENZIONE
SU TWITTER
 
 
———————————-
 
 
Cordiali saluti a tutt.*, grazie per l’attenzione… alla prossima newsletter
 
Gino Rubini, editor di www.diarioprevenzione.it
 
°°°°°°
 
Per favore non stampare questa newsletter
per non sprecare risorse energetiche ed ambientali . grazie
 
***
 
:::::::::::::::::::