newsletter diario prevenzione 4 dicembre  2018 vol.n° 145


newsletter diario prevenzione
 
4 dicembre  2018 vol.n° 145
 
notizie, documenti e link sui temi del governo
dell’ambiente, della salute della sicurezza
nel lavoro e sulla responsabilità sociale
d’impresa
 
 
—————————————
Notizie Salute
Sicurezza
Lavoro Ambiente
Novemebre Dicembre   
2018
——————————————
 
 
Disuguaglianze di salute e diritto al benessere 
 
 
Nell’Unione europea peggiorano le disuguaglianze e la condizione dell’ecosistema terrestre, non migliora la situazione riguardo a povertà, alimentazione e agricoltura sostenibile, condizione economica e occupazionale, qualità della governance e cooperazione internazionale.
Va meglio invece per salute, educazione, uguaglianza di genere, sistema energetico, innovazione, condizioni delle città, modelli sostenibili di produzione e di consumo, lotta al cambiamento climatico.
Il risultato è che l’Unione Europea, pur essendo l’area del mondo più avanzata rispetto agli obiettivi di sviluppo sostenibile, mostra segni di miglioramento rispetto al 2010 solo per 8 obiettivi su 17 e, se continua così, non sarà in grado di garantire il raggiungimento di nessuno di questi entro il 2030, come concordato in sede ONU nel 2015.
 
 
———————
 
Strage sul lavoro, quest’anno 49 morti in Lombardia
 
 
———————-
 
Fermeture de salons à ongles à Bruxelles
 
19 ongleries installées dans une galerie du centre de Bruxelles ont fait l’objet d’un contrôle de la part de différents services d’inspection le 15 novembre 2018. Dix d’entre elles ont été fermées pour travail au noir ainsi qu’emploi de travailleurs en situation illégale en Belgique. Sur les 68 personnes contrôlées, 18 n’étaient pas déclarées et 12 étaient en séjour illégal. Deux dossiers ont été ouverts pour traite des êtres humains concernant deux jeunes âgés de 17 ans exploités par leur employeur, indique vendredi le parquet de Bruxelles. segue su 
 
 
——————————————
 
Ecoscienza numero 4 del 2018
 
E’ disponibile online il numero 4 del 2018 di Ecoscienza Rivista di Arpae Emilia-Romagna. Sostenibilità e controllo ambientale. I temi: Emergenze, allerte e prevenzione. Bonifiche, il monitoraggio del soil gas.
 
LA RIVISTA (pdf)
 
LA RIVISTA SFOGLIABILE
 
I NUMERI PRECEDENTI
 
———————————————————
 
I casi di morbillo aumentano a livello globale a causa di lacune nella copertura vaccinale
 
FONTE OMS/ORGANIZZAZIONE MONDIALE SANITA’
29 novembre 2018
 
Comunicato stampa
( Traduzione assistita con Google Translator )
 
Casi di morbillo segnalati sono aumentati nel 2017, in quanto diversi paesi hanno subito epidemie gravi e protratte della malattia. Questo è secondo un nuovo rapporto pubblicato oggi dalle principali organizzazioni sanitarie.
 
A causa delle lacune nella copertura vaccinale, i focolai di morbillo si sono verificati in tutte le regioni, mentre sono stati stimati 110 000 decessi correlati alla malattia.
 
Utilizzando i dati aggiornati sulla modellizzazione della malattia, il rapporto fornisce le stime più esaurienti dell’andamento del morbillo negli ultimi 17 anni. Mostra che dal 2000 sono state salvate oltre 21 milioni di vite tramite vaccinazioni contro il morbillo. Tuttavia, i casi segnalati sono aumentati di oltre il 30 percento in tutto il mondo a partire dal 2016.
 
 
————————————————
 
La promozione del ruolo di RLS e RLST nella sicurezza sul lavoro in Agricoltura – Convegno 5 dicembre Termoli
 
Università degli Studi del Molise
Inail 
Regione Molise
 
La promozione del ruolo di RLS e RLST nella sicurezza sul lavoro in Agricoltura e la responsabilità sociale d’impresa. IIa Edizione
 
5 dicembre 2018 Auditorium Cosib 
via Enzo Ferrari 10 Zona Industriale 
Termoli
 
IL PROGRAMMA DEI LAVORI
 
————————————————
 
IN-TER-VÌ-STA-TI
Palazzo Pirelli Milano, Piazza Duca d’Aosta Auditorio Gaber
martedì 20 novembre 2018 ore 10:00 – 14:00
 
Coordinamento Interregionale Area Prevenzione – Gruppo Tecnico Interregionale SSL
sono disponibili presentazioni e relazioni
 
Il link con i materiali
 
 
———————————————
 
Il nuovo numero di HesaMag solleva il coperchio sul cancro correlato al lavoro
 
 
 Il cancro uccide ogni anno 1,3 milioni di persone nell’Unione europea, ma 100.000 di queste morti potrebbero essere causate da agenti cancerogeni sul posto di lavoro, secondo l’Organizzazione internazionale del lavoro (OIL). L’impatto del cancro sui lavoratori è al centro dell’analisi nell’ultimo numero di HesaMag, la rivista ETUI per i professionisti della salute e della sicurezza.
Le cifre dell’ILO indicano che l’8% di tutti i decessi per cancro sono legati al lavoro, tuttavia tali rischi professionali raramente attirano l’attenzione dei media. Ancor più sorprendentemente, le campagne lanciate da istituzioni pubbliche o organizzazioni private dedicate alla lotta contro il cancro non citano spesso fattori di lavoro come cause. Una ragione potrebbe essere che i tumori occupazionali colpiscono principalmente gli operai nei settori a basso profilo, come la pulizia, la manutenzione e il riciclaggio delle acque reflue. Questi lavoratori “silenziosi” hanno meno probabilità di essere in grado di esercitare pressioni per condizioni di lavoro migliori e più sicure.
l’articolo segue su 
 
 
————————————————
 
Recipienti a pressione per trasporto di GPL
 
La circolazione su strada di mezzi che utilizzano GPL è decisamente un “affare delicato”. Questo perché i gas di petrolio liquefatti sono materiali altamente esplosivi e il loro trasporto e utilizzo deve essere necessariamente reso sicuro. Vista l’importanza dell’argomento anche la normazione fa la sua parte. Infatti, è stata da poco recepita anche in lingua italiana dalla commissione Recipienti per il trasporto di gas compressi, disciolti o liquefatti la norma EN 12493. SEGUE SU FONTE
 
—————————————
 
Spionaggio contro il Movimento internazionale per la messa al bando dell’amianto.
 
E’ in corso un processo alla High Court britannica per spionaggio a danno di attivisti del movimento internazionale che vuole mettere al bando l’amianto.
E’ imputato un uomo che affermava di essere un documentarista e con questa copertura si era infiltrato nei gruppi che si battono contro l’amianto per i diritti dei lavoratori. Come è noto l’amianto ha causato migliaia di vittime tra i lavoratori nei diversi settori in cui veniva impiegato.
 
Rob Moore è accusato di agire come parte di un piano di spionaggio mondiale per ottenere segreti dalle organizzazioni che lavorano in paesi chiave che cercano di vietare l’amianto e successivamente screditarli.
 
Moore è stato il front man per l’Agenzia K2 Intelligence LLC, una società di intelligence leader assunta da una società anonima con interessi nel settore dell’amianto , secondo il Toronto Star.
 
Secondo la testimonianza, Moore ha ottenuto la fiducia di attivisti nel Regno Unito, in Canada e in Tailandia, raccogliendo 35.000 documenti durante i suoi quattro anni di lavoro sovversivo. Ha ricevuto più di $ 700.000 per i suoi sforzi.
 
Ancora una volta un’operazione sporca per contrastare la messa al bando dell’amianto. E’ sorprendente che vi siano ancora tentativi per negare l’evidenza scientifica della insostenibilità sociale e sanitaria dell’uso dell’amianto che ha causato migliaia di morti tra i lavoratori esposti professionalmente e tra i cittadini esposti ambientalmente.
L’ARTICOLO PROSEGUE SU 
 
—————————————————
 
QualEnergia novembre/dicembre 2018
 
QualEnergia nr 5-2018
 
La grande cecità: cambiamenti climatici, politica assente e media impreparati
 
Focus clima: dopo il report dell’IPCC non si può più perdere un istante
  
  
  ————————————
  
Hilcona ci ha annientato la vita privata
 
di  Veronica Galster
..
Schiena a pezzi, problemi alle mani, alto rischio di infortunio, vita privata inesistente per l’impossibilità di pianificare qualsiasi cosa al di fuori del lavoro e il tutto per un misero salario. C’è da chiedersi se un impiego così non sia meglio perderlo che trovarlo. Fra le testimonianze raccolte, c’è chi in effetti il lavoro l’ha lasciato e chi invece continua a lavorare lì nella speranza che qualcosa cambi.
 
«Ho lavorato due anni da Hilcona come temporanea tramite Adecco. Ero da poco arrivata nella regione, cercavo un lavoro e mi sono detta: da qualche parte devo pur cominciare, e mi sono ritrovata da Hilcona», ci racconta una ex lavoratrice che preferisce restare anonima.
L’ARTICOLO PROSEGUE SU
 
————————————————
 
ESRI: Lo stress legato al lavoro in Irlanda è raddoppiato in cinque anni
 
 
————————————————
 
Rapid Alert System – Weekly Report Report 47 (Published on: 23/11/2018)
 
 
Rapid Alert System è il sistema UE per tutti i prodotti di consumo pericolosi, ad eccezione di alimenti, prodotti farmaceutici e dispositivi medici. La relazione include informazioni dettagliate sui prodotti interessati, i rischi, lo Stato membro notificante e le misure adottate in risposta. Il sistema di allarme rapido consente uno scambio rapido di informazioni tra 31 paesi europei e la Commissione europea in merito a prodotti non alimentari pericolosi che presentano un rischio per la salute e la sicurezza dei consumatori. Ogni settimana, un aggiornamento delle ultime segnalazioni inviate dagli Stati membri è pubblicato sul sito web. Questo servizio di messaggi consente agli abbonati di essere informati su questi avvisi ogni settimana.
 
 
———————————————————
 
Il sindacato inglese: Amazon trascura salute e sicurezza dei lavoratori
 
 
————————————————————
 
Firenze 4 dicembre 2018 Seminario dedicato ai RLS – “A 10 ANNI DAL DLGS 81/08: RLS… CHE FARE ? Ruolo, prerogative, diritti e timori”
 
—————————————————
 
Samsung Electronics si è scusata venerdì per le malattie e la morte di alcuni dei suoi dipendenti
 
FONTE
 
 
—————————————————————
 
Amianto: Sindacati insieme a Regioni e Anci per attività bonifiche
 
 
—————————————————————
 
Sono italiani i due ricercatori più citati al mondo nelle pubblicazioni scientifiche ambientali
 
 
—————————————————————
 
Prospettive in merito ai rischi nuovi ed emergenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro correlati alla digitalizzazione nel periodo fino al 2025
 
Questa relazione presenta i risultati finali di un progetto prospettico di ampio respiro dedicato agli sviluppi nel settore delle tecnologie digitali e ai cambiamenti che ne derivano per le attività lavorative in termini di luoghi, tempi e modalità.
 
 
————————————————————————
 
Cop24, al via il 2 dicembre in Polonia la Conferenza Onu sul clima
 
 
—————————————————————
 
 
 
 
UTILITY
 
La raccolta delle newsletter di diario prevenzione è disponibile sul sito
 
 
——————————
 
Se desideri segnalare a un/a collega questa newsletter, la modalità per iscriversi alla mailing list è la seguente: il tuo/a collega può inviare dalla sua mail una email vuota al seguente indirizzo notizie-subscribe@diario-prevenzione.it
il programma che gestisce la mailing list invierà in automatico una mail di verifica con richiesta di conferma
 
La newsletter è gratuita: riceverai al tuo indirizzo e-mail una rassegna stampa mensile contenente le principali novità pubblicate sui maggiori siti e media che trattano la prevenzione dei rischi sul lavoro e negli ambienti di vita. La newsletter di diario prevenzione è il mezzo migliore per aggiornarsi.
 
———————————–
 
SEGUI DIARIOPREVENZIONE
SU TWITTER
 
 
———————————-
 
 
Cordiali saluti a tutt.*, grazie per l’attenzione
arrivederci alla prossima newsletter
 
Gino Rubini, editor di www.diario-prevenzione.it
 
°°°°°°
 
Per favore non stampare questa newsletter
per non sprecare risorse energetiche ed ambientali . grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...