newsletter diario prevenzione 13 novembre 2014 – vol.n° 97


newsletter diario prevenzione

http://www.diario-prevenzione.it

13 novembre 2014 – vol.n° 97

notizie, documenti e link sui temi del governo dell’ambiente
della salute e della sicurezza nel lavoro e sulla responsabilità sociale d’impresa

§§§

 

Fare prevenzione vuol dire anche contrastare il processo di impoverimento e di plebeizzazione di milioni di uomini e donne che vivono del proprio lavoro.

Le turbolenze non solo climatiche e meteo che stanno percorrendo il nostro paese ci obbligano ancora una volta a fare il punto sulla situazione.

Nonostante  il  clima  generale di incertezze e di tensioni sociali rileviamo con piacere la tenacia di molti operatori che si occupano di prevenzione a perseverare con la continuità e l’impegno quotidiano nello sviluppare progetti, a elaborare proposte, a mantenere attivi Servizi di Prevenzione con risorse sempre più scarse.
Questo è un dato positivo, importante,  che fa bene sperare per il futuro, pure a fronte di una molteplicità di segnali negativi che indurrebbero molti a ritirare i remi in barca.

Come vedrete dalle notizie che riportiamo dalla newsletter nel corso di poche settimane si sono celebrati diversi eventi di rilevante importanza che mostrano che non vi è la resa rispetto ad un adattamento passivo e ad un ridimensionamento delle aspettative di una migliore qualità del lavoro, delle relazioni sociali, della vita.
Il Convegno monotematico Alcol e Lavoro che si è svolto a Bari si è caratterizzato per l’elevata qualità dei contributi dei relatori e per le elaborazioni e i programmi che ne sono scaturiti.

Diversi Seminari che si sono svolti nell’ambito del Salone Ambiente Lavoro hanno affrontato temi scottanti cercando di aggiornare metodologie e pratiche professionali di chi si occupa di prevenzione rispetto ai problemi di quest’epoca triste per chi vive del proprio lavoro.

Tra questi temi segnaliamo l’emergente problema dell’invecchiamento nel lavoro o meglio degli anziani costretti ancora a lavori pesanti e disagiati.

Questo fervore e passione che ha consentito lo sviluppo e la realizzazione di tante iniziative  nel campo della prevenzione dovrà tuttavia trovare un riscontro in coloro che hanno il potere e il dovere di prendere decisioni di governo.

In parallelo vogliamo ricordare che una moltitudine di persone in carne e ossa si stanno battendo per non perdere il lavoro, per non perdere la propria identità e autostima, per non essere estromessi dal ruolo di produttori e confinati nell’area degli eccedenti, nell’area  del surplus di una  umanità esclusa dalla possibilità di trasformare il mondo con il proprio lavoro, di essere un soggetto sociale attivo e riconosciuto. Il caso dei lavoratori AST di Terni è emblematico.

Stiamo vivendo in Italia come in diversi paesi europei il rischio grave, anche dal punto di vista democratico, che con la disoccupazione crescente, si vada a creare una grande massa di persone che perdono la speranza per il futuro, una grande massa di uomini donne e giovani che subiscono un processo di depauperamento economico, culturale e sociale che porterebbe a derive molto pericolose e ad una qualità sociale miserevole. Esiste ed è già in atto un processo di plebeizzazione delle masse che rischia di trasformare milioni di cittadini da umani liberi e consapevoli dei propri diritti a plebei, alla mercè dei populismi di varia specie che stanno crescendo in Europa.

Le politiche di austerity della preccedente Commissione Europea sono uno dei determinanti di questa pericolosa deriva.Vedremo se tale rischio sarà percepito dalla nuova Commissione …

Il processo di impoverimento e di plebeizzazione è il vero pericolo da scongiurare per evitare una regressione culturale, economica e sociale che farebbe tabula rasa dei saperi, delle competenze, dell’estetica , che hanno fatto dell’Europa del dopoguerra un continente senza guerre e luogo di sviluppo umano straordinario.

Fare prevenzione e sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro, operare per valorizzare il patrimonio di salute della popolazione sarà possibile solo se i cittadini rimarranno soggetti liberi e in grado di contrattare le proprie condizioni di vita e di lavoro, diversamente anche il lavoro di chi si occupa di prevenzione sarà considerato una eccedenza.

Gino Rubini, editor di diario prevenzione

===================

NOTIZIE AMBIENTE
SALUTE
SICUREZZA LAVORO

===================

Intervista audio al Dott. Giorgio Di Leone, medico del lavoro e Presidente della SNOP – Società Nazionale degli Operatori della Prevenzione su questi temi:

– Stato dell’arte e prospettive  della prevenzione in materia di salute e sicurezza sul lavoro in questa crisi prolungata che ha messo in difficoltà imprese e istituzioni

– Le linee del Governo in materia di lavoro quali effetti avranno sia sul sistema istituzionale di prevenzione sia nei luoghi di lavoro

– Quali iniziative e progetti ha in cantiere la Snop per la continuità  dei Servizi di prevenzione delle Asl

L’INTERVISTA AUDIO ( 33 minuti  audio wav )

http://www.diario-prevenzione.it/index.php?option=com_content&task=view&id=4453&Itemid=127

—————————–


Le sintesi delle relazioni svolte al  Convegno Alcol: tra diritto al lavoro e diritto alla salute. Bari 7 novembre 2014

Convegno alcol e lavoro
Attachments: File    File size
Download this file (Alcool-Lavoro-materiali-Convegno-Bari.pdf)Alcool-Lavoro-materiali-Convegno-Bari.pdf    357 Kb
Download this file (BARI_Slide_Alcol_tra_diritto_al_lavoro_e_alla_salute_Guardavilla.ppt)BARI_Slide_Alcol_tra_diritto_al_lavoro_e_alla_salute_Guardavilla.ppt    609 Kb
Download this file (Claudio-Renzetti.pdf)Claudio-Renzetti.pdf    261 Kb
Download this file (Ernesto-Ramistella.pdf)Ernesto-Ramistella.pdf    375 Kb
Download this file (Francesco-Piani.pdf)Francesco-Piani.pdf    182 Kb
Download this file (Gino-Rubini.pdf)Gino-Rubini.pdf    316 Kb
Download this file (Ignazio-Grattagliano.pdf)Ignazio-Grattagliano.pdf    299 Kb
Download this file (Luciano-Marchiori.pdf)Luciano-Marchiori.pdf    276 Kb
Download this file (Marco-Frey.pdf)Marco-Frey.pdf

Per i Download vai a questa pagina

http://www.diario-prevenzione.it/index.php?option=com_content&task=view&id=4455&Itemid=2

—————————

INFO INIZIATIVE IMPORTANTI

Conversazioni in tema di relazioni di lavoro

Dipartimento di Economia Marco Biagi e Fondazione Marco Biagi, sono lieti di comunicare che, in collaborazione con AIDP-Gruppo Regionale Emilia Romagna, organizzano il III ciclo di lezioni dal titolo Conversazioni in tema di relazioni di lavoro.

Il ciclo di lezioni si realizza nell’ambito della Laurea Magistrale in Relazioni di Lavoro, Corsi di Gestione delle risorse umane (Prof. Tommaso M. Fabbri) e di Amministrazione delle relazioni di lavoro (Prof. Alberto Zini); il ciclo rivolge anche agli studenti del Masteruniversitario di I livello in Relazioni di Lavoro – Diritto, Economia e Gestione delle Risorse Umane – e agli studenti del Corso di dottorato in Lavoro, Sviluppo e Innovazione.

Gli incontri si terranno presso la sede della Fondazione Marco Biagi (in L.go Marco Biagi, 10 Modena).

La partecipazione è libera e gratuita, ma limitata ai posti disponibili.

Informazioni sulle modalità  di iscrizione e il programma dettagliato degli incontri sono disponibili all’indirizzo:http://www.fmb.unimore.it/on-line/Home/Eventi/Seminari/articolo5168.html

Il primo incontro dal titolo: Le cooperative di produzione e lavoro: forma inossidabile o temperata dalla crisi?  è previsto venerdì 14 novembre 2014, dalle 10.15 alle 13.30, interverrà il dott. FRANCESCO ALDRELLI, Direttore Centro Servizi – Finpro, LegaCoop.

IL PROGRAMMA

http://www.diario-prevenzione.it/interim/Conversazioni-2014-ok%20finale.pdf

————————–

Numero 43°/2014

NEWSLETTER MEDICO LEGALE DEL PATRONATO INCA – CGIL
a cura del Dott. Marco Bottazzi

IARC: LA CANCEROGENICITÀ DELLA FLUORO-EDENITE, DELLE FIBRE DI CARBURO DI SILICIO E DEI NANOTUBI DI CARBONIO

Nell’ottobre 2014, 21 esperti di diversi paesi hanno valutato la cancerogenicità di:

1) fluoro-edenite;

2) carburo di silicio (SiC) fibre e fibre molto sottili,

3) nanotubi di carbonio (CNTs) inclusi quelli a parete singola (SWCNTs) e a parete multipla ((MWCNTs).

I risultati di questa valutazione saranno oggetto della monografia 111 dello IARC che si prevede sarà disponibile fra circa un anno.
La fluoro-edenite è stata indentificata per la prima volta presso Biancavilla nel territorio attorno all’Etna. Un minerale simile è stato rilevato anche nelle vicinanze del vulcano Kimpo in Giappone.
La fluoro-edenite può presentare fibre asbestiformi. La strada sterrata a base di materiali della cava locale, utilizzata dagli anni 50 è stata fonte della presenza di fibre di fluoro-edenite nell’aria,  ulteriore fonte di inquinamento dell’aria è stato l’uso di questo materiale per la costruzione delle abitazioni.
Alcuni studi  hanno riportato un eccesso nell’incidenza di mesoteliomi e della mortalità collegata  nella popolazione di Biancavilla.
Gli eccessi riguardano sia la popolazione maschile che femminile e  maggiormente la popolazione giovanile suggerendo una causa ambientale più che occupazionale.

Inoltre , la maggior parte dei casi  non presentavano una storia di esposizione occupazionale all’asbesto.
L’anfibolo fibroso della fluoro-edenite è stato classificato come cancerogeno per l’uomo (GRUPPO 1)  sulla base della sufficiente evidenza nell’uomo che l’esposizione  alla fluoro-edenite determini mesotelioma.
Sufficiente  evidenza di cancerogenicità  è stata anche riportata  in studi sperimentali su animali , con un incremento  dell’incidenza di mesotelioma  osservato in uno studio  condotto su ratti maschi e femmine  che hanno ricevuto fibre di fluoro-edenite attraverso iniezione intraperitoneale o intrapleurica (Belpoggi e coll.).
I risultati dei pochi studi disponibili appiano consistenti nel proporre meccanismi di cancerogenicità della fibra. Il carburo di silicio SiC si presenta  in diverse particelle, fibre e whiskers ( fibre molto sottili).
Le particelle di SiC sono prodotte (per lo più per uso come abrasivo industriale) principalmente  attraverso il processo Acheson,  e in questo caso le fibre di SiC risultano sottoprodotti indesiderati. Le fibre di SiC sono generalmente poli-cristalline  con lunghezza e diametro variabile, e possono includere fibre che appaiono indistinguibili dai whiskers.

segue su

http://www.diario-prevenzione.it/index.php?option=com_content&task=view&id=4459&Itemid=2

————————


Mobilisation syndicale payante contre un projet de norme sur la santé au travail

Una notizia importante : un testo  di norme internazionali sulla salute e sicurezza sul lavoro  in sede ISO non ha raggiunto la maggioranza dei due terzi  dei membri del Comitato incaricato di questo lavoro. Questo testo aveva ricevuto molte critiche da parte delle OO.SS internazionali in quanto era in contrasto in diversi punti con le norme della Organizzazione Internazionale del Lavoro ILO. fonte ETUI.ORG

7 novembre 2014
Mobilisation syndicale payante contre un projet de norme sur la santé au travail

http://www.diario-prevenzione.it/index.php?option=com_content&task=view&id=4457&Itemid=2

————————

Considerazioni dei RLS milanesi sul tema JOB ACTS e unificazione delle funzioni ispettive

Il documento

http://www.diario-prevenzione.it/documenti/141106%20ispettore%20unico.pdf

———————-

LAVORATORI IN ZONE DI GUERRA . UNA SENTENZA IMPORTANTE SULLE RESPONSABILITA AZIENDALI …..


Una sentenza importante sulle responsabilità aziendali per la tutela della sicurezza dei lavoratori all’estero

Sentenza del giudice Dott. Roberto Riverso del Tribunale di Ravenna  su un caso abbastanza clamoroso che riconosce la responsabilità del datore di lavoro per infortunio prodottosi ai danni di un lavoratore a seguito di un attentato terroristico di un kamikaze di Al Qaeda in Algeria; la parte più interessante ed innovativa della stessa sentenza sta  laddove ( pag.18)  riconosce il nesso di causa tra rischio extralavorativo (anche dovuto a dolo di terzi) ed attività lavorativa.


LA SENTENZA

http://www.diario-prevenzione.it/sentenze/Sentenza_Riverso_2014.pdf

———————–

Pubblichiamo questo documento che descrive la complessità e i risultati del lavoro  delle Regioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Questo lo facciamo in un momento nel quale i media in modo superficiale danno una rappresentazione non vera e distruttiva del lavoro delle Regioni

COORDINAMENTO TECNICO INTERREGIONALE DELLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO

Attività delle regioni e delle province autonome per la prevenzione nei luoghi di lavoro – Anno 2012

PRESENTAZIONE

La presente relazione rende conto delle attività di prevenzione negli ambienti di lavoro svolte dalle Regioni nell’anno 2012, coerentemente con gli indirizzi normativi contenuti nel D.P.C.M. 17 dicembre 2007: «Patto per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro» in esecuzione dell’accordo del 1° agosto 2007, nel Piano Nazionale della Prevenzione 2010–2012 e nell’Intesa Stato-Regioni e Province Autonome n. 153/2012, relativa agli indirizzi per la realizzazione degli interventi in materia di prevenzione a tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro forniti ai Comitati regionali di coordinamento tra Pubbliche Amministrazioni deputate al controllo negli ambienti di lavoro ex art. 7 del D.Lgs. 9 aprile 2008.

La strategia sviluppata si è articolata nei seguenti punti:
• Pianificazione delle attività di prevenzione in coordinamento tra Enti e parti sociali in ambito di Comitato Regionale di Coordinamento, art. 7 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, al fine di sviluppare interventi orientati all’incremento dei livelli di sicurezza e protezione della salute attraverso la vigilanza mirata alle priorità di salute.
• Piena copertura dei Livelli Essenziali di Assistenza (controllo del 5% delle unità locali con dipendenti o equiparati), orientando le attività dei servizi delle ASL verso le priorità di salute ed il contrasto dei rischi più gravi.
• Sviluppo dei flussi informativi regionali di prevenzione, condivisi tra Enti, partendo dai flussi informativi esistenti su infortuni e malattie professionali.
• Sviluppo di sistemi di sorveglianza sugli infortuni mortali e sulle malattie professionali, basati sulle indagini svolte dagli operatori delle ASL, e sui lavoratori ex esposti a cancerogeni.>>>>

segue su

http://www.diario-prevenzione.it/index.php?option=com_content&task=view&id=4449&Itemid=2

————————-


Padova 19 novembre : primi risultati dell’ efficacia delle azioni di prevenzione nelle ASL del Veneto nel ridurre gli infortuni sul lavoro

Programma lavori del Convegno

http://www.snop.it/attachments/article/415/Padova%2019%20novembre%20Efficacia%20e%20Infortuni.pdf

————————-

Invecchiamento e lavoro, aggiornamenti 2014
Bologna, 22 ottobre 2014. Fiera Ambiente e Lavoro, Sala Puccini (padiglione 36), dalle 14.00 alle 17.30

Sul portale della CIIP sono disponibili on line le slides e i materiali di questo Convegno.

Relazioni e documenti del Convegno

http://www.ciip-consulta.it/index.php?view=details&id=18:e-20141022-invecchiamento-e-lavoro-bologna&option=com_eventlist&Itemid=431

—————————

NOTIZIE IN BREVE DA TWITTER

– [INCAnews] Tagli ai patronati – Bologna, indispensabile la presenza dei patronati sul territorio Incontri con… http://fb.me/25lvMpqom

– Sicurezza sul lavoro: il punto con il Direttore – http://goo.gl/alerts/wYej  #GoogleAlerts

– Ora il governo taglia pure i fondi ai patronati. Ciò significa tagliare ulteriormente le tutele ai lavoratori e… http://fb.me/2RlcDXBnU

– Responsabilità & Ambiente | Onde Corte http://www.lab-lps.org/post/?cat=7#.VGKxsNOatl0.twitter

– diario prevenzione @dprevenzione #renzi #poletti #governo intervista audio su prospettive prevenzione salute sicurezza lavoro a Presidente Snop http://bit.ly/1xJqxku

– Ebola : Il rischio per l’Europa e le misure di prevenzione e controllo in Italia http://t.co/5KvIdssgfL

SEGUI DIARIOPREVENZIONE SU TWITTER

https://twitter.com/dprevenzione

—————————

  • §§

    Cordiali saluti a tutt.*, grazie per l’attenzione
    arrivederci alla prossima settimana

    Gino Rubini, editor di www.diarioprevenzione.it


    °°°°°°

    Per favore non stampare questa newsletter
    per non sprecare risorse energetiche ed ambientali . grazie

    °°°°°°

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...