UN’AGENZIA UNICA SULLE ISPEZIONI ? UN COLPO ALLA RIFORMA SANITARIA E ALLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO !


UN’AGENZIA UNICA SULLE ISPEZIONI ? UN COLPO ALLA RIFORMA SANITARIA E ALLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO !
 
 
In molti, ormai, danno per scontato che la legge di riforma sanitaria, Legge n^ 833/78, perderà un altro pezzo.
Leggiamo infatti (dal SOLE 24 ORE) che, con le dichiarazioni del 17 giugno u.s. , il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti conferma l’intenzione di voler istituire presso il Ministero stesso, una «Agenzia unica» per le ispezioni riferite a tutte le problematiche delle imprese, dalle norme lavoristiche a quelle su salute e sicurezza,oggi in capo a Inps, Inail, Min.Lav., Ausl e fisco.
 
È «una grande operazione di semplificazione, efficienza e risparmio», ha spiegato il ministro, in un videomessaggio all’assemblea della Confesercenti.
Meno complicazioni per le imprese: «Crediamo – ha aggiunto Poletti – che non si possa più andare avanti con situazioni nella quale a una impresa può accadere che nel giro di pochi giorni si susseguono ispezioni del ministero del Lavoro, Inps, Inail, magari quella della Asl e poi anche quella del fisco. In queste sistematica fila di controlli se c’è qualcuno che si arrabbia ha molte ragioni per farlo».
 
L’obiettivo sarà quello di unificare in una unica agenzia tutti quei controlli, disturbando di meno l’azione degli imprenditori. Quindi, ha chiosato il ministro, «più efficienza e meno complicazioni».
 
Da quanto si apprende la proposta di una Agenzia unica per le ispezioni verrà inserita tra le misure contenute nel disegno di legge delega sul «Jobs act» all’esame della commissione Lavoro del Senato.
Sono davvero questi i motivi di fondo di tale decisione?
 
 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...